Casoncelli Bergamaschi della tradizione

IMG_5396

I Casoncelli alla Bergamasca sono ravioli gustosi a forma di mezzaluna.
In dialetto Bergamasco vengono chiamati "I Casonsei" piatto tradizionale
di Bergamo e ogni qualvolta vi troviate a passare da queste parti vi
consiglio di provarli,in quasi tutti i ristoranti e trattorie non possono
mancare dai loro menù.Vi propongo la ricetta classica tradizionale di questo
piatto povero e di facile preparazione.

Ingredienti per 4 persone
Per la sfoglia:
300g farina Molino Dalla Giovanna " senza glutine"
3 uova
1 cucchiaio di olio
poca acqua tiepida quanto serve per formare un panetto
un pizzico di sale

Ripieno:
125g pane grattugiato " senza glutine"
60g grana grattugiato
1 uovo
150g salsiccia o macinato di salame " senza glutine"
100g carne bovina arrostita
5g amaretti "senza glutine"
10g uva sultanina
1 pera Spadona o Kaiser
1 spicchio di aglio e una manciata di prezzemolo
scorza di limone.

Condimento:
80g burro
100g pancetta "senza glutine"tagliata a strisce o a cubetti
alcune foglie di salvia
formaggio grana grattugiato


IMG_5399Procedimento:
Preparare la sfoglia impastando la farina con le uova e aggiungendo gli altri
ingredienti, avvolgerla nella pellicola e farla riposare almeno 30 min.
Preparare il ripieno in una pentola con una noce di burro far rosolare
la pasta di salame o il ripieno della salsiccia e unire la carne arrostita
la pera sbucciata e tritata, l'aglio e il prezzemolo e facciamo scaldare
alcuni minuti.
Una volta cotto lo versiamo in una ciotola con il grana,il pane grattugiato
l'uovo,gli amaretti sbriciolati e l'uva sultanina tritata,la buccia del limone
grattugiata e la presa di sale.
Il composto deve risultare morbido e asciutto.
Stendere la sfoglia a mano o con il mattarello, tagliarla con un bicchiere o 
formina rotonda di 6 cm.Mettere al centro il ripieno e chiuderli a metà, poi 
piegarli su se stessi e fare una lieve pressione al centro.
Cuocere i casoncelli in acqua abbondante e salata e dopo averli scolati
condirli con il burro fuso,salvia, pancetta croccante e una spolverata di grana.






















Annunci

18 Comments Add yours

  1. Che meraviglia Lorena! Io ho un’altra versione per il ripieno, ma dipenderà dal fatto che i miei sono bresciani (sponda Ovest del Lago di Garda) e più poveri.
    Questi devono essere squisiti!

    Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      Silva i casoncelli sono simili come forma a quelli Bresciani,ma il ripieno cambia, io li avevo già fatti con il ripieno che usava la mia nonna,ma questi sono gli originali come ricetta,poi ogni famiglia usa il ripieno che più le piace,Poi guardo la tua ricetta Silva. 🙂

      Mi piace

      1. Lory ha detto:

        Grazie 🙂

        Mi piace

  2. Cix79 ha detto:

    Li ho assaggiati in una delle valli Bergamasche e sono strepitosi.. anche se mi ricordo che era più “formaggiosa” come pasta.. magari ricordo male! Questi sono un po’ come dei tortelli ma con una forma diversa.. super appetitosi!

    Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      In effetti in ogni valle la ricetta del ripieno cambia Cix,a me sinceramente piacciono tanto anche quelli,alcuni hanno solo pane e formaggio,altri con erbette e formaggio e altro ancora.Oppure gli Scarpinocc di parre,buonissimi.Questi invece sono i nostri Bergamaschi e il ripieno è quello classico tradizionale che trovi anche sui libri di cucina di questa ricetta.Sì Cix sono super super appetitosi 🙂

      Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      Grazie Mi 🙂

      Liked by 1 persona

  3. Ma che bellezza. La pasta è quasi trasparente. Questo ripieno con pere e uvetta associate alla carne è davvero insolito per i miei gusti emiliani!

    Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      Simona con questa farina si riesce a tirare la sfoglia sottile senza romperla,è spettacolare.grazie 🙂

      Liked by 1 persona

  4. immacennamo ha detto:

    Buoni questi li conosco li ho mangiati a Brescia sai mio fratello abita li!

    Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      In effetti sono simili Imma,io sono di Bergamo 🙂

      Liked by 1 persona

      1. immacennamo ha detto:

        Si si lo so’ 😉

        Liked by 1 persona

  5. unviaggioincucina ha detto:

    Ottimi! Li ho appena mangiati vicino a Bergamo, ho portato il mio bimbo al parco delle Cornelle… grazie per questa bella ricetta, proverò a farli 😉

    Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      E’ bellissimo il Parco le Cornelle per i bambini e per noi grandi. 🙂

      Mi piace

  6. Non li conoscevo e ti dirò che sembrano veramente buoni!

    Liked by 1 persona

    1. Lory ha detto:

      A noi piacciono tanto e sono gustosi,ciao Super Mamma :*

      Mi piace

  7. unpodimondo ha detto:

    Mai assaggiati…. mi hai incuriosito!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...