Gnocchi alla malva con speck.

IMG_5227

Ieri mattina in compagnia di una mia carissima amica Nadia,ho fatto
una bella passeggiata in mezzo alla natura,così ho potuto raccogliere
della malva per poter cucinare e una parte per essicare.La malva è una
pianta molto utile per le sue proprietà curative e oltre a essere una buona
alleata in cucina,si possono preparare dei decotti o infusi utili per 
l'infiammazione.La malva è ideale anche per fare impacchi.
Così oggi ho preparato gli gnocchi di patate e foglie di malva che oltre
ad essere buoni e dal sapore delicato questi gnocchi fanno bene al nostro
organismo.


IMG_5230Ingredienti gnocchi per 4 persone:
250g di patate lesse
50g foglie di malva
1 uovo piccolo
100g farina Ds senza glutine
poco sale

100g burro
100g speck

Procedimento:
Dopo aver fatto bollire le patate,le ho passate nello
schiacciapatate e nel frattempo ho lessato per alcuni
minuti le foglie di malva,che avevo pulito e lavato.
Dopo aver raffreddato il tutto,ho messo la purea di patate
in una ciotola con le foglie di malva tritate,l'uovo e il
sale.Ho impastato e formato gli gnocchi.
Ho portato a bollore una pentola con acqua salata e quando
ha raggiunto il bollore ho calato gli gnocchi.In un tegame
ho fatto sciogliere il burro e fatto dorare con i cubetti di
speck.Appena gli gnocchi sono saliti a galla,li ho scolati e
serviti con lo speck e grana grattugiato.



Per la festa della mamma, californiana di fragole.

IMG_5107

Buona festa della mamma a tutte e a chi presto lo diventerà.
Oggi festeggio con la torta di frutta o californiana di fragole 
con crema pasticcera.Il mio primo raccolto nell'orto di mamma 
erano poche ma molto dolci e avevano un buon profumo.La ricetta
di questa torta è della mia amica Tania,la faccio spesso perchè
è veloce da eseguire e piace a tutti,anche a chi non è celiaco.
Vi riporto al blog di Tania e alla sua ricetta.

http://taniasenzaglutine.blogspot.it/2014/05/californiana-ovvero-deliziosa-torta-di.html?spref=fb

Il regalo di mio figlio per la festa della mamma.


IMG_5111


Tarallini da passeggio

1958365_572875666142423_808232668_n

Eh già, questi sono dei tarallini piccini,proprio come dice la
ricetta originale che io ho eseguito.Tarallini profumati da passeggio.
Sono i classici tarallini croccanti e gustosi,ideali da sgranocchiare
e sono un'ideale sostituzione del pane.E'uno snack che può accompagnarci
in alcuni momenti della giornata.Ci vuole un pò  di tempo per realizzarli
ma ne vale la pena.Io li preparo per mio figlio da portare a scuola,e sono
un'ottima alternativa alla solita merendina, magari accompagnati con un succo
di frutta.
Io ho usato gli stessi ingredienti che sono riportati nella ricetta originale
naturalmente senza glutine.
Mentre per il pepe, ho sostituito quello di sichuan con quello nero.
Quì la ricetta e il procedimemto

1012290_572875782809078_1330300668_n


			

Fiori di sambuco fritti

11193298_790332421063412_4496534990049720539_n 11193337_790332414396746_3819053888851814001_n

La mattina è mia consuetudine farmi una bella passeggiata nel
parco vicino al fiume Brembo,tra i piccoli boschi e la natura.
Ci andavo spesso con mio nonno in bicicletta e mi faceva sedere
sul portapacchi anteriore dove aveva legato un piccolo cuscino
per rendere la passeggiata più morbida,a quei tempi non era ben
asfaltata la strada,anzi era piena di buche.Prima si passava a
controllare che nei campi appena seminati,andasse tutto bene,poi
si iniziava la raccolta delle erbe che nonna avrebbe cucinato.
In un breve lasso di tempo mi sono passati tanti ricordi per la testa
quando ho visto il sambuco in fiore al punto giusto per essere
fritto,quante volte da piccola l'ho mangiato con i fiori di robinia.
Da bravi contadini,ringrazio i miei nonni per avermi insegnato tanto
e soprattutto il rispetto per la natura.

11196341_790332851063369_5722279238400459201_n 11196360_790332427730078_8188861689207794472_n

11041659_790332801063374_2756313429994211576_n11233785_790332861063368_1616554804175710073_n

Così stamattina ho raccolto i fiori di sambuco per cucinarli fritti.
IMG_5033Dopo averli puliti,li ho adagiati su un canovaccio.
Nel frattempo ho preparato una pastella con 100g farina Ds
senza glutine,1 uovo e acqua fredda quanto basta per rendere
la pastella fluida,poco sale,dosi per 5 fiori.
Lavorare con la frusta tutti gli ingredienti facendo in modo che
non si formino grumi.Intingete i fiori di sambuco tenendoli per il
picciolo nella pastella e poi immergeteli nell'olio bollente che avrete
messo sul fuoco. Basta poco per la cottura,quando iniziano a prendere colore
sono pronti da servire ben caldi.

IMG_5036






			

Agretti con uova e parmigiano

IMG_5024

Eccomi di nuovo con gli agretti e dopo aver preparato gli gnocchi

https://dolceesalatosenzaglutine.wordpress.com/

Ho cucinato un secondo veloce e gustoso,gli agretti con le uova
e il parmigiano grattugiato.
Ingredienti:
1 mazzo di agretti o barba di frate
2 uova
una noce di burro
una presa di sale
Procedimento:
Dopo aver pulito gli agretti dalle radici e averli lavati per bene
li ho fatti cuocere a vapore per 10 minuti.Nel frattempo ho messo in
una pentola una noce di burro che ho fatto fondere e ho cotto le uova.
Ho rimpiattato con una spolverata di parmigiano grattugiato,gli agretti
belli caldi messi sopra e le uova che erano pronte.

IMG_5028Anche questa ricetta fa parte dei ricordi della mia nonna
quando li cucinava e io ne ero golosa.


			

Gnocchi di patate e agretti o barba di frate

IMG_5044

Oggi al mercato ho trovato un bel mazzo di agretti,così ho deciso
di acquistarli e di cucinarli in due modi diversi.Impastando gli 
gnocchì e lessati con le uova.Gli agretti sono ricchi di proprietà
depurative e sali minerali.Ortaggi primaverili gli agretti o chiamati
anche barba di frate,si possono trovare in vendita da  Marzo a fine Maggio.
Il sapore è acidulo e acre ed è per questo che hanno
preso il nome di agretti.

Dopo aver pulito gli agretti dalle radici e averli lavati per bene
li ho cotti a vapore per 10 minuti.Ho prelevato dalla quantità i
75g che mi servivano per gli gnocchi,il resto l'ho tenuto al caldo
nella vaporiera.

Ingredienti per 4 persone:
250g patate pesate già cotte
75 g agretti tritati
100g farina Ds mix Sg*
1 uovo piccolo 
1 presa di sale
Procedimento:
Ho tritato per bene gli agretti e li ho uniti alle patate
che nel frattempo ho cotto e lasciato raffreddare.Le ho
passate nello schiacciapatate, ho aggiunto la farina,1 uovo
e la presa di sale.Dopo aver impastato,formare dei piccoli
cilindri e tagliarli nella lunghezza che più vi piace,io poi
li ho modellati con le mani a forma di pallina.
Nel frattempo ho messo sul fuoco una pentola con acqua salata.
Appena l'acqua bolle,calare gli gnocchi e scolarli non appena
saliranno a galla. Io li ho conditi con burro fuso e salvia.IMG_5045








Gnocchetti di pane cotti al vapore con burro e parmigiano

10487311_630011150428874_1601501159413503955_n

I gnocchetti di pane sono un'ottimo modo per riutilizzare del pane
avanzato,la ricetta appartiene alla cucina povera e di recupero.Li
cucinava spesso mia mamma, quando avanzava un bel pezzo di pagnotta
si possono condire in diversi modi.Sono simili ai canederli, molto
buoni e che cucino spesso,con una piccola variante,questi si cucinano
a vapore.

Ingredienti:
80g di cipolla
10g foglie di prezzemolo
25g burro
200g latte
250g panini secchi tagliati a cubetti
2 uova
mezzo cucchiaino di sale
1 pizzico di pepe e noce moscata
Procedimento:
Tritare il prezzemolo e cipolla,mettere il trito in una ciotola
e aggiungere gli altri ingredienti,impastare con le mani e formare
delle palline da 5 cm,se l'impasto risultasse troppo morbido,aggiungete
un pò di pane grattugiato.Nel frattempo,oliate il vassoio della vaporiera
e adagiate gli gnocchi.Far cuocere a vapore per 20 minuti,servire con burro
e parmigiano,oppure un sughetto a vostro piacere.

Con il Bimby stessi ingredienti
Mettere nel boccale la cipolla e il prezzemolo 7 sec. vel.5
Aggiungere il burro e insaporire 3 min. varoma vel.1
Unire gli altri ingredienti per l'impasto, mescolare
30sec. vel.4-5 spatolando.
Trasferire in una ciotola e formare gli gnocchi.
Nel recipiente e vassoio del Varoma ben oliati mettere
gli gnocchetti.Versare nel boccale 600g posizionare il 
varoma e cuocere 23 minuti Varoma vel.1