Pasticciata di carote e formaggio

IMG_6300

Quando ho visto questa ricetta ho voluto provare a farla subito,le carote
cotte al vapore erano già pronte,mi mancavano pochi ingredienti le sottilette
senza glutine,il  grana e il pan grattato senza glutine,olio e sale.
E’ una ricetta veloce da preparare e molto molto buona,i miei di casa
l’hanno divorata subito tutta.

Vi riporto alla ricetta originale del Blog di NEMAMAN

https://nemaman.wordpress.com/2015/08/18/pasticciata-di-carote-e-formaggio/comment-page-1/?blogsub=confirmed#blog_subscription-3

IMG_6298

Gnocchi di patate e farina di grano saraceno con vongole e pomodorini.

IMG_6296

Oggi vi voglio deliziare con una ricetta degli gnocchi di patate e farina di grano
saraceno con vongole e pomodorini,
E’ un’impasto,che di solito preparo nella stagione autunnale quando fa più freddo e lo
accompagno al condimento di patate e bietole con formaggio Branzi,tipico
accostamento dei pizzoccheri,un piatto unico e adorabile.

Ingredienti per 4 persone

300g patate già sbucciate
1 uovo
100g farina di grano saraceno senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
Un pizzico di sale

Condimento

500g vongole veraci
1 spicchio di aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
5 pomodorini tagliati a cubetti
2 cucchiai di olio
prezzemolo qb
sale qb

Procedimento

Mettere le vongole in una ciotola con acqua fredda e lasciarle
spurgare per 1 ora,poi sciacquarle.
Prendere una pentola capiente,scaldare i 2 cucchiai di olio e lo spicchio
di aglio,far rosolare e poi versare le vongole,i pomodorini tagliati a
dadini,il prezzemolo fresco tritato e bagnare con il vino bianco.
Coprire la pentola far cuocere a fuoco vivace fino alla completa apertura
delle vongole,salare.Tenere da parte il condimento.
Tuffiamo gli gnocchi in acqua bollente salata,quando vengono a galla
prelevarli con una schiumarola e passarli nella pentola del condimento.
Far saltare a fuoco lento alcuni secondi e impiattare.

Farfalle alla panna con gamberi,salmone e piselli.

IMG_6273

Per chi ama i primi cremosi,questo è un piatto delizioso,semplice e gustoso.
Ogni volta che preparo questo piatto,è sempre un successo in famiglia,piace
tanto a tutti,e approfittando delle temperature fresche di questi giorni è tornata
la voglia di mettersi ai fornelli e cucinare.

ingredienti per 4 persone

240g pasta Farfalle senza glutine
1 scalogno piccolo
una manciata di gamberi
200g salmone fresco
40g piselli
vino bianco mezzo bicchiere
1 confezione panna
50g burro
sale e pepe qb

Procedimento

In una pentola far sciogliere il burro e unire lo scalogno tritato,far rosolare
per alcuni secondi,aggiungere il salmone pulito, e tagliato in piccoli pezzi e
i gamberi sgusciati,privati del filo nero(intestino),lavati e asciugati.
Far cuocere per 5 minuti,bagnare con il vino bianco e lasciare evaporare,aggiungere
i piselli.Continuare la cottura per alcuni minuti,versare la panna,salare e pepare.
Lasciare addensare e spegnere il fuoco,tenere da parte.
Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola con acqua salata,portare a bollore e
versare la pasta.
Far cuocere per il tempo indicato sulla confezione,scolare e unire le farfalle al
condimento,far saltare a fuoco vivo per alcuni secondi e impiattare con una
spolverata di pepe e poco prezzemolo tritato.

IFI were… Tag

fatamadrinablog

Ringrazio per a nomination  di questo Tag il Blog Niente Panico

http://bloodyivy.it/if-i-were-tag/

 E il Blog

https://auryskitchen.wordpress.com/2015/08/18/if-i-were/

Le regole sono:
Mantenere l’immagine all’inizio di questo post
Citare il blog da cui è partito il tag http://bloodyivy.it/ e da chi siete stati nominati
Rispondere nel modo più breve possibile alle domande fatte
Nominare 10 blog e avvisarli

Iniziamo 🙂

Se tu fossi un romanzo?

La saga di Harry Potter

Se tu fossi un film?

Frozen il regno di ghiaccio

Se tu fossi cattivo,dannatamente cattivo(da film e comunque da non personaggi reali)?

Dracula

Se tu fossi una musica?

Claudio Baglioni a vita

Se tu fossi una fiaba?

Peter Pan

Se tu fossi un’opera d’arte?

Monna Lisa

Se tu fossi un’artista?

Picasso

Se tu fossi una poesia?

Mi illumino di immenso Ungaretti

Se tu fossi una frase?

Carpe diem Cogli l’attimo

Se tu fossi un personaggio storico?

Garibaldi

Se tu fossi un mezzo di trasporto?

Aereo

Se tu fossi una città?

Parigi

Se tu fossi un personaggio dei fumetti?

Minnie

Se tu fossi un colore?

Azzurro

Se tu fossi un profumo?

Iris,gelsomino

Se tu fossi un suono della natura?

La pioggia

Se tu fossi un fiore?

Il ciclamino

Se tu fossi un’animale?

Un gatto

Se tu fossi una pianta?

Il gelsomino

Se tu fossi una pizza?

Alle verdure,mare e monti…insomma tutte mi piacciono 😉

Se tu fossi un dolce?

La torta di mele

Se tu fossi una bevanda?

Coca cola

Se tu fossi una salsa/ condimento per le patatine?

L’unica salsina che accosto alle patatine fritte è la passata di pomodoro

Dovrei nominare come da regola 10 blog,ma lascio a voi la scelta di poterlo fare.

Risotto allo zafferano con zucchine e basilico

IMG_6265

Dopo aver raccolto un pò di zucchine dal mio orto,oggi ho preparato un risotto
semplice e delicato e molto gustoso.Ho aromatizzato e profumato il piatto con
una manciata di basilico fresco,in questo periodo ne abbiamo in abbondanza
regalando al piatto una fragranza  fresca e estiva.

Ingredienti per 4 persone:

240g riso
2 zucchine
brodo di verdura
40g burro
1 scalogno
una manciata di foglie di basilico
1 bustina di zafferano

Procedimento:

Pulire e tagliare le estremità alle zucchine,dividerle a metà e eliminare
i semini all’interno delle zucchine.Tagliarle a dadini e mettere da parte.
In una pentola mettere il burro e lo scalogno tritato,far soffriggere per
alcuni secondi e aggiungere le zucchine,mescolare e bagnare con un pò
di brodo,cuocere per 5 minuti.Aggiungere il riso e far tostare un poco e
bagnarlo con un mestolo di brodo,unire la bustina di zafferano
e proseguire la cottura del riso.Il tempo d cottura indicato sulla
confezione,aggiungendo il brodo di verdura poco per volta.
Prima della fine cottura,aggiungere il basilico spezzettato con le mani
e mescolarlo alle zucchine.
Impiattare con una spolverata di grana.

Gnocchi al rosmarino con porro e carote su vellutata di porro

IMG_6259

Nel mio piccolo orto di rosmarino ce n’è in abbondanza e così ho avuto la
brillante idea di usarlo per realizzare i miei gnocchi,aggiungendolo tritato
all’impasto. Il rosmarino, è un’erba aromatica molto profumata e lo si usa
spesso aggiunto alle carni,verdure al forno, tipo le patate al rosmarino,delizose
e molto buone e la focaccia al rosmarino che piace tanto a mio figlio.

Ingredienti per 4 persone gnocchi:

300g patate già sbucciate
una manciata di aghi di rosmarino tritati
1 uovo
100g farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
Un pizzico di sale

Ingredienti condimento:

2 porri
1 carota
2 cucchiai di olio
sale

Procedimento:

Dopo aver lessato le patate ,schiacciarle nel  passapatate e unire il trito di
rosmarino,l’uovo,il pizzico di sale e la farina,amalgamare.
Versare l’impasto su una spianatoia infarinata e iniziare a impastare bene con
le mani fino a raggiungere un’impasto morbido da cui ricaveremo dei rotoli che
taglieremo e formeremo gli gnocchi.
Nel frattempo, passare in padella con l’olio, il porro e la carota tagliati a rondelle
e salare.Continuare la cottura per 5 minuti,aggiungendo 2 cucchiai di acqua calda.
Quando il condimento sarà pronto,per la vellutata,prelevare 4 cucchiai di porro e
carote e passarli al mixer con un goccio di olio e tenere da parte.
Mettere a cuocere l’acqua salata in una pentola capiente e appena bolle tuffare
gli gnocchi e quando vengono a galla prelevarli con un mestolo forato e unirli
al condimento.Far saltare a fuoco dolce per alcuni secondi.
Servire gli gnocchi con il condimento sulla vellutata di porri.

IMG_6261

Risotto al pomodoro fresco

IMG_6257

Quanti ricordi in questo piatto. Me lo cucinava spesso la mia nonna quando
nell’orto i pomodori erano maturi, belli rossi e polposi e come da tradizione si
iniziava a preparare  la conserva di passata di pomodoro nei vasetti per l’inverno.
 Io ho approfittato per cucinarlo, dal momento che oggi anch’io, ho preparato la
conserva con i pomodori del mio orto.
E’ un piatto fatto di ingredienti semplici e genuini e che piace tanto a tutti.

Ingredienti per 4 persone:

280g riso
300g passata di pomodoro fresco
40g burro
mezza cipolla
brodo di verdura
sale qb
prezzemolo per guarnire

Procedimento:

In una pentola abbastanza capiente mettere il burro e la cipolla tritata
far soffriggere e aggiungere il riso.Mescolare e lasciare tostare il riso per
alcuni minuti,aggiungere la passata di pomodoro e un mestolo di brodo.
Cuocere il riso per il tempo indicato dalla confezione,e continuare la cottura
fino a che il brodo sia completamente assorbito,salare. Impiattare e guarnire con
prezzemolo tritato fresco.

Polpettone di Tonno con pesto di zucchine

IMG_6255

Il polpettone di tonno è un piatto classico della stagione estiva,leggero e gustoso
ottimo da portare a un pic- nic all’aria aperta o per un buffet.
Io l’ho servito con pesto di zucchine tiepido e uova sode ed  è piaciuto a tutti.
E’ una ricetta Bimby,io l’ho fatta con un semplice tritatutto perchè il mio Bimby
era impegnato a cucinare un sugo alla bolognese,che adoro,è veloce da fare ed è
facilissima.

Ingredienti  4 persone:

400g tonno sott’olio
1 cucchiaio di capperi
70g parmigiano grattugiato
50g pane grattugiato senza glutine
la scorza tritata di mezzo limone
2 uova

Procedimento:

Sgocciolare il tonno e metterlo in una ciotola con i capperi,il parmigiano,le uova
il pane grattugiato e la scorza del limone grattugiata.Azionare il tritatutto fino a
rendere l’impasto morbido.Togliere il composto e formare il polpettone,aiutandosi
con le mani unte di olio e avvolgerlo nella carta forno bagnata e strizzata e sistemarlo
nella vaporiera,cuocere per 40 minuti.Aspettare che si raffreddi e tagliarlo a fettine.

Ricetta Bimby

400g tonno sott’olio
1 cucchiaio di capperi
70g parmigiano grattugiato
50g pane grattugiato senza glutine
scorza tritata di un limone
2 uova
800g acqua
Procedimento Bimby:
Sgocciolare il tonno e metterlo nel boccale,aggiungere i capperi,il parmigiano,il pane
grattugiato ,la scorza del limone e le uova,amalgamare 30 secondi Vel 4-5
Togliere il composto dal boccale e formare un polpettone con le mani unte di olio.
Avvolgerlo nella carta forno bagnata e ben strizzata e sistemarlo nel Varoma.
Versare nel boccale l’acqua,chiudere con il coperchio e posizionare il Varoma
cuocere: 25 minuti Temp Varoma Vel 2
Quando è pronto,togliere il polpettone,lasciarlo raffreddare e tagliarlo a fette.
Per il pesto di zucchine vi riporto al mio post

https://dolceesalatosenzaglutine.wordpress.com/2015/04/02/pesto-di-zucchine/

Basilico sotto sale

11230845_836038559826131_6611570342931011165_n

Preparare il basilico sotto sale è semplicissimo e considerando che il mio
basilico rosso quest’anno è stato bello rigoglioso ho deciso di utilizzare la
ricetta della mia vicina di casa per conservarlo.
Bastano pochi ingredienti,basilico foglie,sale grosso,olio e un barattolo di
vetro sterilizzato.
Si parte con una base di sale grosso nel barattolo,ne basta un solo cucchiaio
poi si mettono le foglie di basilico,lavate e tamponate con carta da cucina o
strofinaccio,e ancora uno strato di sale,e via così fino ad arrivare al bordo del
barattolo.Concludere con il sale e 2 cucchiai di olio ( si può omettere e lasciare
solo il sale).Chiudere ermeticamente il barattolo e conservare in un luogo asciutto
fresco e buio per almeno 20 giorni prima di poterlo utilizzare in cucina.
Si potranno usare sia le foglie che il sale aromatizzato per cucinare.