Gnocchi di patate e fragole con gamberi

12688294_920602394703080_7673548464485895667_n

Oggi ho preparato gli gnocchi di patate con le fragole,mi sono state regalate da una cara amica.Pur essendo un frutto dolce,la fragola,cucinata in questo modo non è per niente dolce, abbinata ai gamberi assume un gusto delicato e raffinato dal risultato ottimo.

Ingredienti per 2 persone

115 g fragole lavate e pulite
200 g patate
95 g farina per pane e pasta lievitata senza glutine
(la dose della farina dipende dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che gli gnocchi rimangano morbidi)
1 tuorlo
un pizzico di sale
10 gamberi
1 spicchio di aglio
 1 cucchiaio di olio e una noce di burro
1 bicchierino di cognac

Procedimento

Dopo aver lessato le patate in abbondante acqua salata o a vapore,lasciare che si intiepidiscano e schiacciarle nel passapatate .Lavare e pulire le fragole,passarle al mixer e aggiungerle alla purea di patate con il tuorlo,il sale e la farina.

12728933_920672914696028_1887312365000373887_n

Amalgamare gli ingredienti e formare una palla

12715602_920672954696024_358235727537772186_n

da cui ricaveremo dei rotoli che taglieremo a pezzetti e formeremo gli gnocchi.

12670430_920674704695849_5936723865078956223_n

In un tegame unire l’olio,il burro e lo spicchio di aglio,far rosolare e unire i gamberi precedentemente lavati e puliti dal filo nero,togliere lo spicchio di aglio e bagnare con il cognac,far sfumare e continuare la cottura aggiustando di sale,mescolare e cuocere per alcuni minuti a fiamma bassa.In una pentola con acqua salata,quando inizia il bollore buttare gli gnocchi e quando vengono a galla,prelevarli con una schiumarola e aggiungerli al condimento,far saltare per alcuni minuti e servire ben caldi.
Annunci

13 pensieri riguardo “Gnocchi di patate e fragole con gamberi

  1. Che brava, non mi è mai venuto in mente di mettere le fragole in un impasto salato. Tanti anni fa ho preparato il risotto con le fragole, mio figlio è rientrato da scuola nel momento in cui le stavo versando in pentola e mi dice : io non lo mangio, da allora non l’ho più provato.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...