#Tag,non si buttano gli avanzi

img_2563.jpg

Ringrazio per la nomina Viola del Blog Opinionista per Caso 2 e  ideatrice del Tag Non si buttano gli avanzi e ringrazio per avermi taggato Ricette da Coinquiline
Le regole del Tag sono:
1-Citare il blog che ha ideato il Tag Opinionista per Caso 2
2-Rispondere a sette domande e se volete potete inserire foto di questo post oppure nuove foto che si rispecchianp con il Tag
3- Ringraziare il blog che vi ha invitato a partecipare al Tag con post nel blog
4-Nominare sette bloggers e avvisarli

Passo a rispondere alle domande

Come fai di solito il rifornimento della dispensa e il frigorifero della tua cucina,vai al supermercato tutti i giorni oppure fai la spesa settimanale?

Io  faccio la spesa settimanalmente poi se serve qualcosa esco a prenderlo,ho la fortuna di avere un negozio di alimentari sotto casa.La frutta e verdura fresca l’acquisto dal mio fruttivendolo che ogni due giorni passa con il suo camioncino,mentre il pesce lo acquisto una volta a settimana, per i formaggi e salumi,al sabato,li acquisto da Massimo e Silvia i miei Salumieri di fiducia.

Quando ricevi ospiti a cena nella tua casa,cosa fai con gli avanzi?

Preparo focacce farcite con salumi formaggi e verdure,ma di solito avanza molto poco.

Ti è capitato di mangiare la pizza o altro cibo al ristorante e hai chiesto se gli avanzi potevi portarli a casa?

E’ successo una sola volta, ero a cena con le amiche ed eravamo in un ristorante con cucina spagnola,avevamo ordinato una Paella,ci avevano portato una grande quantità e ne era avanzata tantissima,prima di lasciare il tavolo ci avevano portato dei contenitori con la Paella per poterla gustare anche il giorno dopo.Per noi è stata una sorpresa è stato il primo ristorante che ci ha portato gli avanzi della nostra cena.

Ti senti in colpa oppure ti incazzi con te stessa quando noti che nel frigorifero hai trovato del cibo che è scaduto?Se la risposta è sì ci puoi dire quante volte all’anno succede questa cosa?

Mi succede alcune volte con la verdura o la frutta,cerco di pulirla per bene e di cucinarla.

Ti è capitato quando sei tornata a casa con la spesa di accorgersi di aver comprato frutta o verdura marcia?

Sì è successo acquistando al supermercato una confezione di pomodorini a grappolo,sotto sotto alcuni erano avariati.

Dopo le festività più importanti come Natale,Pasqua eccetera il cibo avanzato lo mangi il giorno dopo oppure lo regali agli ospiti?

Come da tradizione le feste di Natale e Pasqua le passo in famiglia,perciò quello che avanza si divide fra me e mia sorella.

Quando ti assenti da casa per un pò perchè devi andare in vacanza,cosa fai di solito prima della partenza,spegni e svuoti il frigorifero oppure lo lasci con del cibo e acceso?

 

Prima di partire per le vacanze cerco di terminare il cibo che ho in casa,al limite porto da mia sorella fino a quando ritorno.Io di solito spengo sia il frigorifero che il freezer.

Nomino tutti quelli che mi seguono e consiglio vivamente di fare questo Tag 🙂

Gnocchi gratinati con salmone mozzarella e panna

IMG_7708.JPG

Oggi gli gnocchi li ho cucinati gratinati al forno con salmone,mozzarella e panna.Un primo piatto gustoso dal sapore delicato e potrei definirlo un piatto unico.Sono davvero un piatto sorprendente e di una bontà unica.

Ingredienti per 4 persone

300g  patate già sbucciate
100g farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale

Condimento

180 g salmone,io ho usato un trancio cucinato la sera precedente,oppure si può usare il salmone affumicato
Una manciata di prezzemolo tritato
200 ml panna da cucina
1 mozzarella da 200 g
un filo di olio evo
burro
1 spicchio di aglio
sale qb

Procedimento

In un tegame unire un filo di olio e uno spicchio di aglio,soffriggere e togliere lo spicchio di aglio,aggiungere il salmone(trancio) spezzettato e scaldare per alcuni minuti,spegnere e lasciare da parte.Preparare gli gnocchi Quì .Nel frattempo preparare una pirofila da forno,mettere sul fondo alcuni cucchiai di panna,versare gli gnocchi formando uno strato,aggiungere la mozzarella tritata,il salmone spezzettato, una spolverata di prezzemolo tritato e ancora alcuni cucchiai di panna da cucina,continuare in questo modo fino alla fine degli ingredienti.Terminare con un pò di panna,formaggio grana e alcuni riccioli di burro.In forno preriscaldato a 200° per 15 minuti fino a quando la superficie risulterà dorata,servire ben caldi.

IMG_7709.JPG

 

Gnocchi di patate senza glutine

12246971_876414235788563_2786988500884714459_n
La base degli gnocchi è fatta con ingredienti semplici,patate,farina,uova e sale e con un pò di manualità si possono creare degli gnocchi fantastici e credetemi fatti in casa sono ancora più buoni e si adattano a ogni tipo di condimento.

Ingredienti per 4 persone

500g  patate già sbucciate
150g farina mix it Schar  o una qualsiasi farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale

Procedimento

Preparare l’impasto degli gnocchi facendo bollire le patate,passarle nello schiacciapatate,unire la purea in una ciotola e aggiungere farina,uovo e sale. Amalgamare per bene l’impasto fino a renderlo lavorabile.Versare l’impasto su una spianatoia infarinata e iniziare a impastare bene con le mani fino a raggiungere un’impasto morbido da cui ricaveremo dei rotoli che taglieremo a pezzetti e formeremo gli gnocchi.Nel frattempo mettere a bollore una pentola capiente con acqua salata e un goccio di olio,servirà per non far attaccare gli gnocchi in cottura,buttare gli gnocchi e appena vengono a galla,prelevarli con una schiumarola e condirli a piacere.