Ossibuchi al pomodoro

13173863_977413532355299_2508133408040123692_n

Gli ossibuchi di vitello o manzo richiedono una cottura lenta per permettere alla carne di diventare morbida e squisita.Si possono cucinare in diversi modi,con patate e piselli,in umido,alla milanese e al pomodoro,come li ho cucinati oggi e abbinati a  un purè preparato con patate.Una leccornia di buongustai.

Ingredienti per 4 persone

4 ossibuchi di vitello
1 cipolla piccola- 1 costa di sedano- 1 carota
1 bicchiere di vino bianco secco
farina di riso senza glutine quanto basta per infarinare
una noce di burro
un filo di olio
250 g passata di pomodoro
una manciata di prezzemolo tritato
sale qb

Procedimento

Tritare le verdure pulite,incidere il bordo degli ossibuchi con dei piccoli tagli,in questo modo la carne non si arriccia,infarinarli e mettere da parte.In una pentola capiente unire il burro e l’olio con le verdure tritate,soffriggere, unire gli ossibuchi,farli rosolare da ambo i lati e bagnare con il vino bianco.Lasciare evaporare,aggiungere la passata di pomodoro,il prezzemolo tritato,salare e continuare la cottura a fiamma bassa per circa 1 ora,la cottura dipende dalla grandezza degli ossibuchi.Se dovesse servire in cottura aggiungere un paio di cucchiai di acqua calda,girandoli di tanto in tanto.Impiattare gli ossibuchi con il loro sughetto.