Biscotti da colazione

e.jpg

Facili e buoni,i biscotti da colazione sono perfetti da inzuppare nel latte,nel thè e perchè no,anche per una cioccolata calda per merenda,insomma sono veramente buoni e da provare.Li preparo spesso perchè a mio figlio piacciono tanto.Ringrazio Olga del Blog Un cuore di farina senza glutine quì la ricetta originale.

Ingredienti

250 g mix per crostate e biscotti
75 g zucchero
1 uovo
60 ml olio extravergine di oliva
60 ml latte
buccia di limone
2 g ammoniaca per dolci
granella di zucchero Rebecchi senza glutine

Procedimento

Accendere il forno a 190°  In una ciotola versare la farina,l’uovo,lo zucchero,l’olio,la scorza di limone e l’ammoniaca per dolci sciolta nel latte a temperatura ambiente.Iniziare a impastare fino a quando l’impasto risulta liscio ed omogeneo,è un pochino appiccicoso basta infarinare leggermente le punta delle dita.Formare dei piccoli cilindri,rotolarli nella granella di zucchero

 

16298594_1202065316556785_3347748695498809844_n.jpg

coprire una teglia con carta forno,adagiare i biscotti e cuocere a 190° per circa 12/15 minuti.Una volta sfornati,lasciare raffreddare e assaggiate sono buonissimi.

 

Annunci

Carciofi in padella

g.jpg

Una ricetta semplice che ci permette di realizzarla in poco tempo usando i carciofi surgelati in alternativa a quelli freschi.Gustosi e deliziosi i carciofi si prestano bene a tantissime ricette.

Ingredienti per 3 persone

300 g carciofi mezzi surgelati Orogel
mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 cipolla piccola
un ciuffo di prezzemolo tritato
50 g burro
sale e pepe

Procedimento

Affettare sottilmente la cipolla e metterla a rosolare in una pentola con il burro,unire i carciofi surgelati e lasciarli insaporire alcuni minuti.Regolare di sale e pepe,bagnare con il vino bianco secco,lasciare cuocere,girando ogni tanto i carciofi,fino a quando il sughetto si sarà ristretto 7/8 minuti circa a cottura lenta.Prima di togliere dal fuoco unire il prezzemolo tritato.Impiattare e servire ben caldi,sono un ottimo contorno.

 

Cozze arrecanate

l.jpg

Dal libro,che adoro, “Giorgione orto e cucina 2” la ricetta delle cozze arrecanate.Un piatto povero ma decisamente saporito,perfetto come antipasto o come secondo piatto.Una ricetta facile e veloce da preparare.

Ingredienti per 4 persone

1 kilo di cozze
pepe
2 fette di pane senza glutine
una manciata di prezzemolo fresco
1 spicchio di aglio
scorza di mezzo limone
pepe
sale grosso
olio extravergine di oliva

Procedimento

Pulire le cozze e sciacquarle sotto acqua corrente fredda.In una pentola mettere un filo di olio,le cozze e una passata di pepe macinato,accendere il fuoco,coprire il tegame e lasciare che con il calore si aprano.Nel frattempo tritare il prezzemolo,grattugiare la scorza del limone e lo spicchio di aglio privato dalla camicia esterna.Raggruppare gli ingredienti in una ciotola aggiungendo qualche granello di sale grosso e una spolveratina di pepe per far insaporire il tutto.In un altro tegame versare un filo di olio e il pane tagliato a cubetti,alzare la fiamma fino a farlo dorare.Aggiungere nel tegame del pane in cottura le cozze sgusciate,lasciatene alcune con i gusci per decorare il piatto finale,il trito,l’aglio e lasciamo cuocere a fiamma alta per alcuni minuti aggiungendo un paio di acqua di cottura delle cozze.Impiattare e servire,se vi piace potete aggiungere un filo di olio a crudo,e servire ben calde.Sono molto buone e con il croccantino del pane sono deliziose.

 

Gnocchi della Valtellina con verza patate e formaggio Branzi.

t.jpg

Oggi gli gnocchi li ho preparati così come si preparano i pizzoccheri con le verdure e formaggio Branzi.La prima volta che li ho assaggiati è stato tanto tempo fa quando andai a trovare una cara amica a Branzi,un paese in Alta Val Brembana nella provincia  di Bergamo,dove si produce questo formaggio,versatile in cucina e ottimo con la polenta,dal sapore dolce e delicato.La mia amica mi fece una grande sorpresa,lei sapeva che adoravo gli gnocchi e così mi preparò questo piatto semplice e veloce da preparare,ma di grande effetto.Ho impastato gli gnocchi con 300g di patate passate nello schiacciapatate 100g di farina senza glutine per pane o pasta,(la dose della farina dipende dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che gli gnocchi rimangano morbidi) 1 uovo e un pizzico di sale.Impastato gli ingredienti formando dei rotoli tagliati a pezzetti e formato gli gnocchi.Nel frattempo tagliare a cubetti 2 patate medie e 3 foglie di verza a striscioline,mettere le verdure in una pentola abbastanza capiente con acqua salata,portare a bollore e continuare la cottura per 10 minuti e poi tuffiamo gli gnocchi e quando vengono a galla li preleviamo con una schiumarola insieme alle patate e la verza.In una pentola mettere una noce di burro  e far sciogliere il formaggio  Branzi tagliato a cubetti,unire gli gnocchi e amalgamare.Versare gli gnocchi in un piatto da portata con una spolverata di grana  e due foglie  di salvia fritte e croccanti, servire.Il formaggio Branzi al contatto del caldo si scioglie e crea una crema morbida piacevole al palato,provatelo anche con la polenta è buonissimo.

Fiori di carnevale

w.jpg

Un delizioso dolce di carnevale a forma di fiore,semplice e facile da fare.Ho sglutinato una ricetta trovata in rete e modificato il peso della farina,naturalmente senza glutine, e altri ingredienti,quì trovate la ricetta originale della “Sora Lia”

Ingredienti

2 uova
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
mezza tazza di latte  110 ml
270 g farina bi-aglut per pane senza glutine
la buccia grattugiata di mezzo limone
olio di girasole per friggere
zucchero a velo senza glutine

Procedimento

Sbattere le uova con lo zucchero,la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale.Aggiungere il latte a temperatura ambiente e la farina,poco alla volta.Lavorare l’impasto con le mani e con l’aiuto di un mattarello,tirare la pasta sottile,ritagliare con le formine a forma di fiore la pasta e friggere nell’olio ben caldo.Una volta pronte adagiarle su carta assorbente da cucina.Servire le frittelle con una buona spolverata di zucchero a velo.

 

 

 

 

 

Frittura di calamari e mazzancolle con salsa Aioli

j.jpg

Ogni tanto poter gustare una buona frittura di pesce accompagnata da una salsina Aioli è davvero il top.Un secondo piatto classico di mare,gustoso e apprezzato da tutti.Quì la ricetta della salsa Aioli dove ho preso la ricetta.

Ingredienti per 2 persone

150 g mazzancolle
200 g anelli di calamaro
85 g farina di riso senza glutine
85 g farina di mais senza glutine
olio di semi di girasole per friggere

Salsa Aioli

300 g olio di semi di girasole
1 spicchio di aglio
1 uovo intero
1 tuorlo
il succo di mezzo limone
un pizzico di sale fino

Procedimento

Pulire le mazzancolle sgusciandole e lasciando intatta la coda, eliminare il filo nero intestinale.Lavare sotto acqua corrente fredda, le mazzancolle e gli anelli di calamaro,asciugare il pesce tamponando con uno strofinaccio di cotone.In una ciotola unire le due farine di riso e mais,mescolare e infarinare il pesce.Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola con l’olio e appena caldo friggere il pesce per un paio di minuti.Scolare e adagiare il pesce fritto su carta assorbente da cucina,salare.Preparare la salsa Aioli,io ho usato il Bimby ma si può fare benissimo anche senza tritando lo spicchio di aglio e aggiungerlo alla maionese e mescolare bene.Con Il Bimby vi riporto la ricetta originale :Appoggia una brocca sul coperchio chiuso del Bimby, azzera la tara della bilancia, pesa 300 g di olio di semi girasole o arachidi e tieni da parte.Sbuccia 2 spicchi d’aglio ed elimina il germe interno (il filamento centrale).Metti l’aglio nel boccale con una presa di sale e 50 gr di olio. 3 Sec. Vel. 7. Raccogli sul fondo con la spatola.Posiziona la farfalla, poi aggiungi un uovo, un tuorlo, il succo di 1/2 limone.Posiziona sul coperchio il misurino mettendolo al contrario (con il fondo girato verso l’alto) e, con le lame in movimento, versa l’olio. 3 Min. Antiorario Vel. 4.Servire il fritto su un piatto da portata accompagnato dalla salsa Aioli e da una fetta di limone,servire ben caldo.

 

 

 

 

Gnocchi con pollo e prosciutto

d.jpg

Oggi gnocchi con pollo e prosciutto,un tripudio di sapore e gusto.Ho provato gli gnocchi di Massimo Zero senza glutine,ottima tenuta in cottura e sono molto buoni preparati con farina di mais e riso.

Ingredienti per 4 persone

500 g gnocchi senza glutine Massimo Zero
60 g prosciutto cotto
150 g fettine di petto di pollo
1 scalogno piccolo
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
5 foglie di basilico
60 g burro
sale

Procedimento

Tritare lo scalogno,tagliare il prosciutto e il petto di pollo a listarelle,tritare le foglie di basilico.In un tegame unire il burro e lo scalogno,far appassire,aggiungere il pollo,il prosciutto,il prezzemolo e il basilico tritati e cuocere a fuoco basso fino a quando il tutto inizia a dorare.Mettere sul fuoco una pentola con acqua salata e quando arriva a bollore buttare gli gnocchi e quando vengono a galla,prelevarli con una schiumarola e unirli al condimento,mescolare e servire ben caldi.