Seppioline gratinate al forno

m.jpg

Adoro le seppioline e di solito le cucino con piselli e pomodoro,un piatto classico e gustoso,mentre oggi le ho preparate gratinate al forno.Leggere e delicate come gusto,una ricetta veloce e dietetica.

Ingredienti per 2 persone

500 g seppioline fresche
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1 spicchio di aglio tritato (facoltativo)
150 g pane grattugiato senza glutine
sale
olio di oliva

Procedimento

Pulire e lavare bene le seppioline.Mettere in una ciotola il pane grattugiato,il prezzemolo tritato e lo spicchio di aglio tritato a chi piace altrimenti si può omettere.Mescolare bene gli ingredienti, unire le seppioline pulite e premere leggermente per far sì che il composto aderisca bene alle seppioline

26805294_1528733887223258_5092343743648177361_n.jpg

Nel frattempo riscaladare il forno portando la temperatura a 200° per circa 10 minuti.Rivestire una teglia con della carta forno,adagiare le seppie impanate salare e unire sopra un filo di olio di oliva

26219861_1528733960556584_7017365846498665041_n

Infornare le seppioline per circa 15 minuti,il mio forno è ventilato e per la cottura va da forno a forno,fino a quando risultano belle dorate.Buon appetito 🙂
Annunci

Trota salmonata al pomodoro con purè di porro e patate

p.jpg

La trota salmonata al pomodoro è un ottimo secondo di pesce dal gusto delicato e molto facile da fare,accompagnata da un buon contorno di purè preparato con porro e patate .Un connubio di sapori.

Ingredienti per 4 persone

4 filetti di trota salmonata
farina di riso senza glutine per infarinare i filetti
1 spicchio di aglio
6 foglie di basilico fresco
polpa di pomodoro
olio
sale

Purè per 4 persone

800 g di patate
1 porro
70 g burro morbido
250 g latte
sale
noce moscata

Procedimento

Infarinare i filetti di trote e friggerli in poco olio,una volta pronti tenerli da parte.In un tegame unire 4 cucchiai di olio di oliva,lo spicchio di aglio,far rosolare,aggiungere la polpa di pomodoro e il basilico spezzettato.Cuocere per 10 minuti a fiamma bassa poi unire i filetti di trota fritti,continuare la cottura per altri 5 minuti a fiamma bassa irrorare ogni tanto i filetti con il sughetto di pomodoro,salare. Preparare il purè di porro e patate: Tagliare il porro a pezzi grossi e sbollentarlo in acqua salata per circa 15 minuti,una volta pronto scolare e frullare,tenere da parte.Pelare le patate e tagliarle in quarti,farle cuocere a vapore o in acqua.Nel frattempo riscaldare il latte e insaporirlo con il sale e noce moscata.Scolare le patate cotte e passarle nello schiacciapatate.Aggiungere alle patate,il porro frullato,il burro morbido,il latte tiepido e mescolare il tutto.Aggiungere una presa di sale e noce moscata a piacere. Impiattare il filetto di trota al pomodoro e basilico con il purè di porro e patate e servire ben caldo.

 

Totani ripieni

p.jpg

I totani ripieni sono una ricetta abbastanza semplice e gustosa e si possono farcire in diversi modi.

Ingredienti per 4 persone

4 Totani
1 manciata di prezzemolo
2 spicchi di aglio
4 fette di pane ammollato nel latte tiepido senza glutine
2 filetti di acciuga sottolio
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine
sale e pepe
qualche pomodorino datterino per il contorno

Procedimento

Pulire con cura i calamari,io li ho fatti pulire dal mio pescivendolo.Lavare molto bene il pesce in acqua corrente e scolarlo bene.In un tegame unire un filo di olio e uno spicchio di aglio,unire i tentacoli,le pinne e le teste per alcuni minuti.Trasferire tutto in un mixer aggiungendo il pane ben strizzato,il prezzemolo,le acciughe e tritare grossolanamente.Con il ripieno farcire i totani fino a due dita dal bordo perchè in cottura tenderanno a restringersi,chiudere con degli stuzzicadenti,bucherellare leggermente i totani.In una pentola unire olio e aglio,soffriggere e aggiungere i totani farciti,i pomodorini tagliati a metà,sfumare con il vino bianco e salare.Cuocere con il coperchio per circa 20 minuti,girando ogni tanto,a fiamma bassa.Impiattare e servire,sono buoni anche gustati freddi.

 

Sgombro al limone

j.jpg

Ho trovato questa ricetta in un vecchio libro di cucina,l’idea mi è piaciuta subito,così dopo aver acquistato gli sgombri dal mio pescivendolo di fiducia mi sono messa all’opera. E’ una ricetta velocissima e molto delicata,un secondo piatto di pesce delizioso.

Ingredienti per 3 persone

3 sgombri
farina di riso senza glutine
2 limoni piccoli
prezzemolo
mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio di aglio
sale

Procedimento

Lavare gli sgombri e pulirli aprendoli con un coltello ben affilato,oppure farli pulire dal vostro pescivendolo,eliminare le interiore,le teste e sciacquare con acqua fredda corrente.Tamponare gli sgombri puliti con la carta assorbente da cucina,infarinarli.Tagliare a fettine un limone e spremere l’altro limone.In un tegame unire un filo di olio con lo spicchio di aglio,disporre gli sgombri infarinati,far dorare da ambe le parti,aggiungere le fettine di limone,sfumare con il vino bianco e il succo di limone e cuocere fino a quando il sughetto si sarà ristretto.Servire gli sgombri al limone con il prezzemolo tritato, ben caldi.

 

Seppie in umido

k.jpg

Le seppie in umido sono un secondo piatto di pesce delicato e gustoso che in alternativa può diventare un ottimo sugo per condire un bel primo di pasta.Di questo piatto esistono diverse varianti,io le ho cucinate in modo semplice e veloce.

Ingredienti per 4 persone

500g  seppioline
250 g piselli
1 spicchio di aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
300g polpa di pomodoro
olio di oliva 2 cucchiai
sale e pepe

Procedimento

Mettere in un tegame olio e aglio,rosolare e aggiungere le seppie lavate e tagliate a striscette,mescolare e bagnare con il vino bianco.Appena il vino si sarà evaporato,unire la polpa di pomodoro,salare e pepare e dopo 5 minuti di cottura unire i piselli.Coprire la pentola con un coperchio e continuare la cottura a fiamma bassa fino a quando il sugo si sarà ristretto. Impiattare e servire.

 

Baccalà in bianco

v.jpg

Ho preso dal mio pescivendolo di fiducia un bel trancio di baccalà bagnato e pronto da cucinare.Una cottura molto semplice e leggera,con pochi grassi e calorie,ma allo stesso modo una ricetta gustosa e invitante.

Ingredienti per 4 persone

800 g baccalà fresco bagnato
farina di riso senza glutine per infarinare il pesce
latte
4 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio di prezzemolo
1 spicchio di aglio

Procedimento

Lavare il baccalà e tagliarlo in pezzi abbastanza grossi,infarinarlo con farina di riso.Tritare prezzemolo e aglio.In un tegame unire l’olio e il trito,far colorire e aggiungere i tranci di baccalà,coprire con il latte a temperatura ambiente,salare leggermente e mettere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti o poco più fino a quando il sugo si sarà ristretto.Servire in tavola.

 

Palombo fritto con pomodori e capperi

k.jpg

Il palombo lo si prepara in tanti modi,impanato,fritto o al forno,buono anche al cartoccio.E’ facile da cucinare e richiede poco tempo per la cottura.Oggi l’ho cucinato fritto con il pomodoro e capperi,un piatto gustoso e sfizioso.

Ingredienti per 4 persone

4 fette di palombo
1 uovo
farina di riso senza glutine
200 g polpa di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di capperi
olio per friggere
 2 cucchiai di olio di oliva
sale

Procedimento

Passare nella farina di riso le fette di palombo,poi nell’uovo sbattuto e ancora nella farina di riso,friggerle nell’olio ben caldo,salare e tenere da parte.Nel frattempo in un tegame unire l’olio di oliva e lo spicchio di aglio,soffriggere e unire la polpa di pomodoro,cuocere per alcuni minuti,mescolare.Aggiungere il palombo fritto al pomodoro e cuocere a fiamma bassa per 5 minuti rigirando le fette,aggiungere i capperi e servire.