Gnocchi alla carbonara di speck a modo mio

13151625_972689856161000_951081424973215104_n

Oggi gnocchi e come da tradizione li preparo il giovedì,oggi ho anticipato perchè domani ho lavori di ristrutturazione in casa,devo dire che sono più buoni impastati da noi e veloci da preparare.Stamattina ero di fretta e non avevo idea di come potevo condirli,così ho aperto il frigo e ho visto dello speck che mi ha regalato la mia amica dal Trentino e ho pensato di fare una carbonara a modo mio e già perchè la vera carbonara si fa con la pancetta affumicata e le uova che devono rimanere più liquide e non asciutte come le ho preparate io,ho aggiunto del timo fresco per esaltarne il sapore,devo ammettere che sono venuti molto buoni.

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi

300g  patate già sbucciate
100g farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale

condimento

1 cipolla piccola
100 g speck  senza glutine
3 uova
200 g panna da cucina
3 cucchiai di grana grattugiato
olio evo
una manciata di timo
sale e pepe qb

Procedimento

Preparare l’impasto base per gli gnocchi Quì trovate la ricetta.Lavare e asciugare il timo,spezzettarlo con le mani,tagliare lo speck a dadini o a listarelle,sbattere le uova con il grana e la panna,sale e pepe,tenere da parte.In un tegame unire un filo di olio e la cipolla tritata,aggiungere lo speck e  il timo,rosolare velocemente per non far seccare lo speck.Nel frattempo mettere una pentola con acqua salata e portare a bollore,buttare gli gnocchi e quando vengono a galla prelevarli con una schiumarola,unirli al condimento di speck e far saltare a fuoco basso per alcuni minuti.Versare sopra le uova con la panna e mescolare agli gnocchi con delicatezza,riporre sul fuoco per alcuni secondi e impiattare, servire ben caldi.

Gnocchi con crudo e salvia

13055286_964987423597910_5277078406242701397_n.jpg

Gli gnocchi seppur siano piccoli, sono pieni di gusto e fatti in casa sono ancora più buoni.Versatili perchè si sposano bene con tutti i condimenti e piacciono veramente a tutti.Oggi li ho preparati con prosciutto crudo di Parma e salvia,la mia piccola salvia coltivata sul balcone di casa e divenuta in poco tempo molto rigogliosa.

Ingredienti per 4 persone

300g  patate già sbucciate
100g farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale

Condimento

100 g prosciutto crudo
10 foglie di salvia
1 spicchio di aglio
50 g burro
sale e pepe qb

Condimento

Preparare gli gnocchi con questa ricetta Quì .Nel frattempo unire in un tegame il burro,lo spicchio di aglio e la salvia spezzettata,far rosolare a fuoco dolce e quando le foglie iniziano a colorirsi,togliere l’aglio e aggiungere il prosciutto crudo tagliato a striscioline,insaporire per 1 minuto mescolando con un cucchiaio,salare e pepare.Lessare gli gnocchi,appena vengono a galla sono pronti,scolarli con una schiumarola e unirli al condimento,far saltare alcuni minuti a fuoco dolce e impiattare con una spolverata di grana grattugiato,servire ben caldi.

 

10177877_594788800617776_1114223072695959358_n

Nigiri e sushi al salmone a modo mio

1203_944839688946017_6485473136745349645_n

Il sushi è un piatto tipico della cucina giapponese a base di riso e abbinato  ad altri ingredienti come il pesce,alghe e uova,mentre i Nigiri sono un tipo di sushi ma lavorato senza alghe.Oggi ho provato a prepararlo per la prima volta,è da un pò di tempo che mio figlio lo richiedeva,a modo mio sostituendo l’alga con una grande foglia di cavolo riccio o bietola e farcita,e ho usato il riso jasmine,delicato e profumato.La ricetta l’ho presa Quì  modificando i grammi degli ingredienti e omettendo la salsa wasabi.

Ingredienti per 3 persone

300g riso jasmine
10 fette di salmone affumicato
30 g di zucchero
50 ml di aceto di riso
salsa di soia senza glutine qb
5 g sale
2 foglie di cavolo riccio o bietola grandi

Procedimento

Ho sciacquato il riso con acqua corrente e poi fatto bollire in acqua salata per il tempo indicato sulla confezione,scolato e fatto riposare 10 minuti.Nel frattempo ho messo sul fuoco un pentolino con zucchero,aceto e sale,far sciogliere a fuoco moderato,lasciare intiepidire.In una ciotola unire il riso,il condimento ormai raffreddato,amalgamare molto bene con le mani.Preparare le fettine di salmone,io le ho tagliate a occhio a forma rettangolare,bagnare le mani,prelevare un pochino di riso e formare delle polpettine,premere e modellare la forma dei Nigiri,appoggiare una fettina di salmone e premere delicatamente,ripetere il procedimento per  realizzarne altri.Mentre per il sushi ho sbollentato 2 grandi foglie di cavolo o bietola poi fatte asciugare su un canovaccio pulito.Prendere un pezzo di pellicola trasparente e con le mani pulite e inumidite con acqua,distribuire il riso,mixato con del salmone tritato e alcuni pezzetti di foglia cotta di bietola o cavolo,al centro della foglia,compattare bene,arrotolare con delicatezza e  sigillare con la pellicola riporre in frigo per 1 ora,dopo il riposo tagliare e ricavare dei cilindretti.Se vi avanza del riso,formate delle piccole palline,compattate bene e spolverate con semi di papavero.Servire con salsa di soia.Tutto in frigo fino al momento di servire.Sono carini e sfiziosi,decisamente deliziosi.

 

 

 

 

Gnocchi di riso cinesi con verdure e salsa di soia

IMG_7663.JPG

Gli gnocchi di riso sono una specialità della cucina orientale,al ristorante li ho assaggiati e ho pensato bene di riproporli senza glutine,purtroppo i funghi cinesi non li ho trovati e ho aggiunto dei funghi prataioli.Sono gustosi e in gran parte composti con farina di riso,è una ricetta davvero gustosa e leggera.

Ingredienti per  3 persone

130 g farina di riso senza glutine(io avevo la Pedon)
50 g farina per pane o pasta senza glutine( io Revolution)
100 g acqua tiepida

Condimento

1 porro-2 carote-2 zucchine-1 confezione da 180 g di funghi precotti senza glutine
salsa di soia qb senza glutine
sale
olio evo

Procedimento

In una ciotola unire le due farine e l’acqua,mescolare e impastare con le mani fino a formare una palla che lasceremo riposare per 30 minuti avvolta nella pellicola trasparente,in frigo.

10155374_940315519398434_3053648635544364359_n

Trascorso il tempo di riposo,modellare l’impasto con le mani a forma cilindrica,schiacciarlo leggermente e iniziare a tagliare gli gnocchi sottili con un coltello.

10151368_940316052731714_8091976452793216162_n

Lavare e tagliare a julienne le carote e le zucchine,mentre il porro a fettine sottili

12049708_940315559398430_3676965303711905556_n.jpg

e i funghi scolati dall’olio di conservazione
In un tegame mettere un filo di olio e far soffriggere per pochi minuti il porro,aggiungere le altre verdure e i funghi,salare e unire la salsa di soia,cuocere per alcuni minuti fino a quando le verdure risulteranno morbide.Nel frattempo portare a bollore una pentola con acqua salata e con un filo di olio,per non far attaccare gli gnocchi in cottura,e quando vengono a galla,prelevarli con una schiumarola e unirli al condimento di verdure e funghi.Amalgamare e servire ben caldi e se volete potete aggiungere ancora un pò di salsa di soia.

 

 

Riso alla cantonese

IMG_7559.JPG

Rieccomi con una ricetta orientale,il riso alla cantonese,uno dei piatti della cucina cinese realizzato con ingredienti semplici e si può preparare facilmente in casa.

Ingredienti per 4 persone

280 g riso jasmine o basmati
150 g piselli surgelati
150 g prosciutto cotto a dadini senza glutine
3 uova
1 cipolla piccola
20 g salsa di soia senza glutine
olio evo
sale q.b

Procedimento

Nel cestello della vaporiera rivestito da carta forno bagnata e strizzata,aggiungere le uova precedentemente sbattute e salate,far cuocere la frittata per 10 minuti a vapore e una volta raffreddata tagliarla a striscioline.Lessare i piselli per 7/8 minuti,scolarli e tenerli da parte.In una pentola portare a bollore l’acqua salata e quando bolle buttare il riso e cuocere per il tempo indicato sulla confezione,una volta pronto scolare e lasciare da parte. In un tegame unire 4 cucchiai di olio con la cipolla tritata,soffriggere,unire il riso e tutti gli altri ingredienti,amalgamare e aggiungere la salsa di soia,far saltare per alcuni minuti a fuoco dolce e servire il riso alla cantonese ben caldo.

Vermicelli di soia con gamberi funghi e verdure in salsa di soia e polpettine di gamberi fritti

IMG_7534.JPG

I vermicelli di soia sono un piatto tipico della cucina cinese,ricco di sapori e gusto, e di  facile preparazione.Oggi abbiamo pranzato così con un bel piatto di vermicelli e delle squisite polpettine di gamberi fritti  per la gioia di mio figlio che ama il sapore della cucina asiatica.

IMG_7533.JPG

Ingredienti per 4 persone vermicelli di soia

3 matassine di  vermicelli di soia senza glutine
1 carota-  1 cipolla – 1 foglia di verza -una manciata di germogli di soia-100 g funghi precotti e senza glutine
20 gamberi
2 cucchiai di olio
30 g di salsa di soia senza glutine
sale

Procedimento

Tagliare le verdure a julienne,lavare e pulire  i gamberi dal filo nero(intestino).Prendere una pentola capiente e unire 2 cucchiai di olio e la cipolla tagliata sottile e soffriggere,aggiungere i gamberi, le verdure e i funghi,cuocere per 10 minuti fino a quando i gamberi saranno belli dorati e la verdure morbide,aggiungendo un poco di acqua calda se servisse alla cottura,salare e unire la salsa di soia,amalgamare,spegnere e tenere da parte.Mettere sul fuoco una pentola con acqua salata,portare a ebollizione e rimuovere dal fuoco,aggiungere i vermicelli di soia lasciandoli in ammollo per poco tempo all’incirca 3 minuti sino a che diventano morbidi e traslucenti,mescolare.Scolarli e passarli sotto l’acqua fredda onde evitare che si rapprendano.Nel frattempo riprendere la pentola con il condimento,unire i vermicelli,scaldare per alcuni minuti e impiattare,servire ben caldi.

Polpettine di gamberi fritti

IMG_7532.JPG

Ingredienti per 4 persone

250 g gamberi crudi
40 g vermicelli di soia senza glutine
1 uovo
2 cipollotti freschi
1 carota piccola
130 ml acqua tiepida
100 g farina di riso senza glutine
sale-  olio per friggere

Procedimento

Sgusciare i gamberi e togliere il filo nero,lavare e sgocciolare,frullare metà dei gamberi con un mixer e ridurli a purea,mentre l’altra metà tritare i gamberi finemente con una mezzaluna e unirli alla purea.Mettere i vermicelli in acqua calda salata e lasciarli ammorbidire per circa 2 minuti,scolarli e tagliarli a pezzetti sottili.Sbattere l’uovo,aggiungere l’acqua tiepida e unire la farina, mescolare bene onde evitare grumi.Tritare i cipollotti freschi e la carota.Aggiungere e mischiare all’impasto la purea di gamberi,le verdure e i vermicelli,salare,mescolare.Nel frattempo scaldare l’olio e portarlo a temperatura ideale per friggere,con un cucchiaio prelevare un pò di impasto e friggere fino a quando sono croccanti e dorate,Togliere dall’olio e lasciare sgocciolare su carta assorbente da cucina.

 

 

 

Riso all’orientale con gamberi verdure e pollo

IMG_7449.JPG

Deve avere qualcosa di particolarmente speciale la  pianta di riso se si pensa che l’ha resa presto l’alimento base di metà della popolazione mondiale.I piccoli chicchi contengono molte sostanze nutritive,è facilmente digeribile e inoltre si prepara in vari modi.In questa ricetta ho usato il riso Jasmine,e quì ringrazio Laura per avermelo consigliato non sapevo fosse così buono, leggero e il suo chicco emana in cottura un delicato profumo di gelsomino,assomiglia tantissimo al riso Basmati.Oggi ho cucinato un riso orientale,la ricetta l’ho presa da un vecchio libro di ricette,l’ho modificata in qualche ingrediente,è buonissimo e molto profumato.

Ingredienti per 4 persone

240 g riso jasmine
2 spicchi di aglio
1 cipollotto
1 zucchina
2 pomodori
3 cucchiai di olio
150 g petto di pollo
12 gamberi
2 uova
20 g salsa di soia senza glutine
1 cucchiaino di zucchero
sale q.b

Procedimento

Cuocere il riso in acqua salata,per 11/13 minuti.Nel frattempo riscaldare l’olio con l’aglio nella pentola wok,unire i gamberi lavati e puliti dal filo nero,far rosolare alcuni minuti e aggiungere le zucchine tagliate a rondelle,il cipollotto tagliato ad anelli,i pomodori privati dai semi e tagliati a dadini,cuocere per circa 8 minuti ,togliere tutti gli ingredienti dalla pentola lasciando il fondo di cottura,  mettere da parte in una ciotola.Ora nella stessa pentola e nello stesso fondo di cottura  rosolare il pollo tagliato a cubetti, salare e cuocere fino a doratura,togliere il pollo e mettere da parte.Sempre in questa pentola unire le uova con un pizzico di sale e cuocere mescolando.Ora uniamo tutti gli ingredienti tenuti da parte,aggiungiamo 2 cucchiai di acqua di cottura del riso,la salsa di soia,un cucchiaino di zucchero,mescolare e unire  il riso cotto e scolato, far insaporire per alcuni minuti a fiamma dolce.Mettere il riso in una ciotola e servire.

12715690_921741401255846_6343285791097117026_n

Gnocchi di gamberi e patate con porro e gamberetti

IMG_7401.JPG

Gnocchi gnocchi e ancora gnocchi,mi piace crearli,cucinarli e naturalmente mangiarli.Fin da piccola erano il mio piatto preferito,li impastavo con mamma e mi divertito un sacco a realizzarli.Oggi li ho cucinati con i gamberetti,in casa mia non mancano mai,cerco sempre di tenerne una scorta in freezer, mi piace abbinarli alle ricette e piacciono tanto a tutta la family.

Ingredienti per 4 persone

300 g di patate cotte e passate nello schiacciapatate
150 g gamberetti cotti e frullati
1 tuorlo
100g farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che gli gnocchi  rimangano morbidi)
un pizzico di sale

Condimento

100 ml di panna da cucina
2 cucchiai di passata di pomodoro
100 g di gamberetti
1 porro
1 cucchiaio di rum
50 g di burro
sale

Procedimento

Procedere a bollire i gamberetti lavati e puliti dal filo nero,lasciarli cuocere per alcuni minuti,scolarli e frullarli con un mixer fino a renderli una purea.Nel frattempo ho impastato gli gnocchi, dopo aver fatto cuocere le patate a vapore,con 300 g di patate schiacciate e passate,la purea di gamberetti e 100 g di farina senza glutine per pasta o pane( la dose della farina dipende della resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che gli gnocchi rimangano morbidi) 1 tuorlo e un pizzico di sale.Amalgamare gli ingredienti formando dei rotoli e tagliare dei pezzetti di impasto così si formeranno gli gnocchi,passarli sui rebbi di una forchetta o con l’apposito attrezzo.Far fondere il burro in una pentola,unire il porro tagliato a rondelle e i gamberetti  precedentemente bolliti e puliti, salare e cucinare per alcuni minuti,bagnare con il rum,far evaporare e lasciare cuocere altri 5 minuti.Mettere sul fuoco una pentola con acqua salata, e quando bolle buttare gli gnocchi e quando vengono a galla scolarli e aggiungerli al condimento di porro e gamberetti e impiattare,versando sul fondo del piatto la panna precedentemente scaldata con la passata di pomodoro e sale.Guarnire il piatto con prezzemolo fresco.

Vermicelli di soia con Daikon verdurine gamberi e salsa di soia

12573054_906153902814596_6971201688836025881_n

Oggi mi andava di cucinare così un pò all’orientale, i vermicelli di soia
e il Daikon li avevo appena presi al supermercato, e ho trovato pure la salsa
di soia senza glutine, le verdure le avevo già in casa pronte da cuocere, i gamberi
erano freschi presi in pescheria,così mi sono messa ai fornelli con tutti i miei
ingredienti e ho iniziato a cucinarli.
Il Daikon

12523185_906185802811406_4731562921583968447_n

Il Daikon, chiamato anche ravanello cinese o giapponese
da alcuni anni viene prodotto anche in Europa,è una radice
commestibile e dalla forma simile alla carota.E’ diuretico
drenante , depurativo , digestivo.In cucina viene consumato
nelle preparazioni di insalate,minestre ,zuppe e stufati.Il
sapore è simile al nostro ravanello ma meno piccante e
più delicato.
E’ un’ottimo alleato alla dieta scioglie i depositi di grasso
in eccesso.

Ingredienti per 4 persone

3 matassine di  vermicelli di soia senza glutine 150g
1 carota  1 zucchina 1 porro
40g germogli di soia freschi
30g salsa di soia senza glutine
olio
sale

Preparazione

Tagliare le verdure a julienne,lavare e pulire  i gamberi dal filo nero(intestino).
Prendere una pentola capiente e unire 2 cucchiai di olio e il porro,scaldare
per alcuni minuti poi aggiungere i gamberi e cuocere fino a farli diventare
dorati,aggiungere ora tutte le altre verdure,cuocere per alcuni minuti
aggiungere la soia e mescolare il tutto bene e salare .
Mettere sul fuoco una pentola con acqua salata,portare a ebollizione,poi
rimuovere dal fuoco e aggiungere i vermicelli di soia lasciandoli in ammollo
per poco tempo all’incirca 3 minuti sino a che diventano morbidi e
traslucenti,una volta ammorbiditi potete tagliarli con la forbice se
sono troppo lunghi.
Scolarli e passarli sotto l’acqua,onde evitare che si rapprendano,unirli
al condimento precedentemente cucinato,scaldarli e impiattare.

 

Vermicelli di soia senza glutine

1923772_900801743349812_1302999880322711646_n

Salsa di soia senza glutine

12508858_904246896338630_1488931366465589809_n