Polpette al limone

k.jpg

Adoro le polpette in tutti i modi e versioni e queste al limone sono veramente gustose,sono veloci da preparare e si mangiano in un batti baleno,provare per credere.

Ingredienti per 4 persone

300 g di carne tritata scelta
2 fette di pancarrè senza glutine
latte temperatura ambiente
20 g grana grattugiato
scorza di 1 limone
succo di 1 limone
sale
olio di oliva

Procedimento

Bagnare il pancarrè spezzettato e strizzarlo.In una ciotola unire la carne trita,il formaggio grana,la scorza del limone,il pancarrè bagnato e un pizzico di sale.Amalgamare il tutto con un cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo.Formare con le mani le polpette.In una pentola unire 5 cucchiai di olio e quando sarà bollente rosolatevi le polpette.Quando saranno dorate in modo uniforme,sgocciolarle e adagiarle su un piatto da portata.Aggiungere al fondo di cottura nella padella il succo di limone e mescolare fino a quando risulterà denso.Versare il sughetto di limone sulle polpette e portarle in tavola con una spolverata di prezzemolo tritato e scorza di limone.
Annunci

Gnocchi con tonno fresco e piselli

f.jpg

Oggi gnocchi con tonno fresco e piselli,un connubio di sapori e una ricetta facile facile da realizzare dove bastano pochi ingredienti semplici e gustosi che di solito piacciono a tutti.

Ingredienti per 4 persone

500g  patate già sbucciate
150g farina mix it Schar (la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
2 fette di tonno di circa 300 g
1 cipolla piccola
 1 carota
1 spicchio di aglio (facoltativo)
300 g polpa di pomodoro
250 g piselli
una manciata di prezzemolo tritato
mezzo bicchiere di vino bianco
 2 cucchiai di olio di oliva
sale

Procedimento

Preparare gli gnocchi, qui trovate la ricetta per realizzarli.Nel frattempo tritare cipolla,carota e spicchio di aglio e rosolare il tutto in 2 cucchiai di olio di oliva,aggiungere il prezzemolo tritato,bagnare con il vino bianco e mescolare.Dopo aver lasciato evaporare il vino,unire la polpa di pomodoro e i piselli salare e lasciare cuocere per alcuni minuti.Quando i piselli saranno giunti a metà cottura unire il tonno tagliato a cubetti e finire di cuocere.Mettere a bollore una pentola capiente con acqua salata e un goccio di olio,servirà per non far attaccare gli gnocchi in cottura,buttare gli gnocchi e appena vengono a galla,prelevarli con una schiumarola e unirli al condimento.Mescolare con cura e impiattare. Servire ben caldi con una spolverata di grana grattugiato.

Gnocchi di zucca al cucchiaio con burro e salvia

m.jpg

Vacanze terminate e ci si rimette subito ai fornelli cucinando i miei amati gnocchi e questa volta di zucca come li preparava la mia nonna.Semplici ma molto buoni usando le mie zucche raccolte dal mio orto e conditi con burro fuso e salvia croccante.

Ingredienti per 2 persone

400 g all’incirca di zucca da cui ho ricavato dopo averla cotta al forno 210 g di polpa
1 tuorlo
un pizzico di sale
una grattugiata di noce moscata
90 g di farina schar mix it senza glutine oppure una farina per pane e pasta
1 cucchiaio di latte
40 g burro
foglie di salvia

Procedimento

Tagliare la zucca a fette ,privarla dei semi e filamenti ( io mi sono aiutata con un cucchiaio da minestra) adagiare le fette in una teglia antiaderente,potete usare anche della carta forno, e infornare a 180° per circa 20 minuti.Per vedere se la zucca è cotta,infilate i lembi della forchetta se questi scendono in profondità vuol dire che potete toglierla dal forno perchè è pronta.

21369098_1415446755218639_6272850384680194159_n.jpg

Dopo aver sfornato la zucca lasciare intiepidire,eliminare la buccia e ricavarne solo la polpa.In una terrina unire la polpa della zucca,sale,noce moscata,il tuorlo,la farina e un cucchiaio di latte.Mescolare bene l’impasto con un cucchiaio fino a renderlo omogeneo e morbido.

21432909_1415446685218646_1511841898333020467_n.jpg

 

 

Versare il composto aiutandovi con il cucchiaio in abbondante acqua salata,quando gli gnocchi verranno a galla,toglierli con un mestolo forato e metterli sul piatto di portata e condirli con burro fuso,salvia croccante e una spolverata di grana grattugiato.

 

 

 

 

 

Gnocchi con zucchine e mortadella

l.jpg

Questi gnocchi sono a dir poco deliziosi abbinati a un buon sugo di zucchine appena raccolte dal mio orto e da una profumatissima mortadella,direi un tripudio di sapore.Una ricetta semplicissima da preparare e molto gustosa.

Ingredienti per 4 persone

Gnocchi

500g  patate già sbucciate
150g farina mix it Schar (la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale
4 zucchine piccole
1 scalogno
150 g mortadella a fette senza glutine
2 cucchiai di olio di oliva
sale

Procedimento

Preparare l’impasto degli gnocchi facendo bollire le patate,passarle nello schiacciapatate,unire la purea in una ciotola e aggiungere farina,uovo e sale. Amalgamare per bene l’impasto fino a renderlo lavorabile.Versare l’impasto su una spianatoia infarinata e iniziare a impastare bene con le mani fino a raggiungere un’impasto morbido da cui ricaveremo dei rotoli che taglieremo a pezzetti e formeremo gli gnocchi.Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola capiente,unire l’olio e lo scalogno tritato,soffriggere per alcuni minuti e aggiungere le zucchine lavate e tagliate a dadini,farle saltare velocemente fino a quando diventeranno ben dorate ma che restino croccanti.Tagliare a listarelle la mortadella e unirla alle zucchine,salare e continuare la cottura ancora per alcuni minuti.Mettere a bollore una pentola capiente con acqua salata e un goccio di olio,servirà per non far attaccare gli gnocchi in cottura,buttare gli gnocchi e appena vengono a galla,prelevarli con una schiumarola e unirli al condimento di zucchine e mortadella.Mescolare con cura e impiattare.Servire ben caldi con una spolverata di grana grattugiato.

Gnocchi con gamberi e melanzana

m.jpg

Oggi ho deciso di servire i miei gnocchi nella barchetta di melanzana,un modo originale e simpatico da portare in tavola.Un accostamento insolito ma tutto da provare quello dei gamberi e melanzana,dal gusto delicato e piacevole al palato.

Ingredienti per 4 persone

Gnocchi

500g  patate già sbucciate
150g farina mix it Schar (la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale
2 melanzane
16 gamberi
1 spicchio di aglio
prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio di oliva
sale

Procedimento

 Preparare gli gnocchi quì trovate la mia ricetta.Lavare le melanzane e tagliarle a metà.Incidere la polpa con un coltello,facendo attenzione di non bucarla e condire con olio e sale.Infornare a 200° per circa 20 minuti.Una volta pronte,togliere dal forno e lasciare raffreddare,svuotarle delicatamente aiutandovi con un cucchiaino.Mi raccomando non togliere eccessivamente tutta la polpa altrimenti non mantengono la consistenza.

s

Lavare e pulire dal filo nero(intestino) i gamberi,unire in una pentola l’olio e lo spicchio di aglio,soffriggere, buttare i gamberi e cuocere per alcuni minuti,giusto il tempo di farli dorare.Unire la polpa di melanzane,il prezzemolo tritato e salare.Continuare la cottura per alcuni minuti.Scolare gli gnocchi e aggiungerli al condimento,mescolare e riempire le barchette di melanzane con una spolverata di formaggio grana e servire.

 

Bocconcini di pollo con zucchine e pomodoro

s.jpg

E’ stato un’inizio d’estate un pò burrascoso quì al nord tra pioggia e vento con cali di temperatura anche di 10 gradi e ringraziando Dio i nostri piccoli orti non hanno risentito dello sbalzo di temperatura se non per i pomodori che iniziano ora a colorirsi.Solo i datterini sono pronti da mangiare,mentre per i cetrioli,melanzane,peperoni e zucchine ce ne sono in buona quantità. Approfittando del raccolto,ho cucinato dei bocconcini di pollo con le zucchine e pomodoro,una ricetta semplicissima ma molto buona.

Ingredienti per 4 persone

400 g petto di pollo
4  zucchine
300 g polpa di pomodoro
mezza cipolla
4 cucchiai di olio di oliva
mezzo bicchiere di vino bianco secco
sale

Procedimento

Mondare e lavare le zucchine,tagliarle a dadini,tritare la cipolla.Tagliare a bocconcini il petto di pollo.In una pentola unire l’olio e la cipolla tritata,soffriggere,unire le zucchine tagliate a cubetti e rosolare per qualche minuto a fiamma vivace,poi sgocciolare e tenere da parte.Unire nella stessa pentola i bocconcini di pollo,cuocerli per alcuni minuti e poi bagnare con il vino bianco,lasciare che il vino evapori e unire la polpa di pomodoro.Portare a bollore a fiamma bassa e cuocere per circa 25 minuti,unendo poca acqua se il fondo di cottura si asciugasse troppo.Quindi aggiungere le zucchine precedentemente rosolate,salare e proseguire la cottura per circa 5 minuti.Impiattare e servire i bocconcini di pollo con zucchine e pomodoro.

Il mio piccolo raccolto

m.jpg

 

Cozze fritte

 

d.jpg
Un antipasto sfizioso e golosissimo,un modo alternativo di cucinare le cozze,ottime da gustare accompagnate a un buon bicchiere di vino bianco frizzantino.

Ingredienti per 4 persone

1 kg di cozze
2 uova
farina di riso senza glutine
pane grattugiato senza glutine
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
olio per friggere
sale
limone

Procedimento

Pulire le cozze raschiandole e lavare sotto acqua corrente e farle aprire in una pentola sul fuoco con olio,aglio e prezzemolo.Coprire con un coperchio e aspettare che le cozze si aprano,farle raffreddare e sgusciarle.Iniziare a scaldare l’olio per friggere in una pentola capiente.Nel frattempo prendere una ciotola e unire le due uova con un pizzico di sale e sbattere,in un’altra ciotola unire la farina di riso e in un’altra ancora il pane grattugiato.Ora passare le cozze sgusciate prima nella farina di riso,scuotendole per eliminare l’eccedente,poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato,premendo un pochino affinchè aderisca bene.Appena l’olio sarà bollente,immergere le cozze,poche alla volta e quando dopo qualche minuto saranno belle dorate,prelevarle e metterle su carta da cucina perchè perdano l’eccesso di unto.Impiattare e servire con alcune fette di limone.