Insalata di pomodorini e formaggio in cialda di grana

Amo servire le mini insalate nelle cialde,si presentano bene e sono molto gustose. Piacciono tanto a mio figlio e le faccio in tante versioni, con il cous cous, con il riso, con la pasta, le verdure o con la polenta. Ottime gustate con l'aperitivo.
Amo servire le mini insalate nelle cialde,si presentano bene e sono molto gustose.
Piacciono tanto a mio figlio e le faccio in tante versioni, con il cous cous, con il riso,
con la pasta, le verdure o con la polenta.
Ottime gustate con l’aperitivo

Ingredienti per tre cialde 120g di grana

Dopo aver scaldato per bene una pentola antiaderente, di circa 16cm diametro, aggiungiamo il  formaggio grana  30 grammi circa e lasciamo che il formaggio si fonda per bene, poi con una spatola la trasferiamo su una ciotolina e facciamo una piccola pressione per dare la forma alla cialda.Proseguire così anche per le altre cialde.Appena diventa fredda, farcirla e servire.

Annunci

Muddy Chocolate Cake

Mi piace festeggiare San. Valentino anche se sono passati tanti anni di matrimonio, sì lo so che chi ama, ama sempre e non solo questo giorno , però oggi è  speciale e lo voglio festeggiare con una torta al cioccolato. Sinceramente non amo i dolci molto complicati, mi piacciono le cose veloci e semplici  ,questa torta mi ispirava troppo, così ho deciso di mettermi all'opera e fare una sorpresa a mio marito che adoro!!! Ho preparato tutti gli ingredienti e tutti i miei attrezzi da lavoro  che mi sarebbero serviti e ho iniziato a realizzare il mio dolce ,con la paura di non farcela ,invece il risultato è stato sorprendente. Buonissima è piaciuta tantissimo a mio marito e non solo, insomma la sorpresa è stata apprezzata e io sono felice di avercela fatta. Vi riporto al link della ricetta

Mi piace festeggiare San. Valentino anche se sono passati tanti anni di matrimonio, sì lo so che chi ama, ama sempre e non solo questo giorno , però oggi è  speciale e lo voglio festeggiare con una torta al cioccolato.

Sinceramente non amo i dolci molto complicati, mi piacciono le cose veloci e semplici  ,questa torta mi ispirava troppo, così ho deciso di mettermi all’opera e fare una sorpresa a mio marito che adoro!!!

Ho preparato tutti gli ingredienti e tutti i miei attrezzi da lavoro  che mi sarebbero serviti e ho iniziato a realizzare il mio dolce ,con la paura di non farcela ,invece il risultato è stato sorprendente.

Buonissima è piaciuta tantissimo a mio marito e non solo, insomma la sorpresa è stata apprezzata e io sono felice di avercela fatta.

Vi riporto al link della ricetta per la realizzazione della torta. Continua a leggere “Muddy Chocolate Cake”

Spezzatino di vitello con polenta e funghi

Da buona Bergamasca,amo la polenta,specialmente quella che mi faceva mia nonna, appena cotta la versava sul tagliere, c'era un profumino in casa...Con la polenta ancora calda  ci faceva le polpette da mangiare al momento,all'interno metteva il taleggio e poi le richiudeva formando una pallina,mangiando si sentiva il taleggio appena sciolto, erano buonissime .A  quei tempi non si buttava nulla,persino le croste di polenta che si staccavano  dal paiolo  durante la cottura si recuperavano e con un pò di sale erano ottime. Una volta la polenta si tagliava a fette con un filo di spago abbastanza grosso.
Da buona Bergamasca amo la polenta,specialmente quella che mi faceva mia nonna, appena cotta la versava sul tagliere, c’era un profumino in casa…Con la polenta ancora calda ci faceva le polpette da mangiare al momento,all’interno metteva il taleggio e poi le richiudeva formando una pallina,mangiando si gustava il taleggio appena sciolto, erano buonissime .A quei tempi non si buttava nulla,persino le croste di polenta che si staccavano dal paiolo durante la cottura si recuperavano e con un pò di sale erano ottime. Una volta la polenta si tagliava a fette con un filo di spago abbastanza grosso e si serviva a fette.

Ricetta Polenta:

1 Litro e 1/2 di acqua
400 di farina di mais
10 g di sale grosso

Procedimento:

Portate a ebollizione l’acqua in un paiolo o in una casseruola a fondo spesso. Quando l’acqua sta per bollire salatela. Fate cadere a pioggia la farina, mescolando vigorosamente con la frusta per evitare che si formino grumi. Lasciate cuocere la polenta a fuoco medio almeno 45/50 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.

La polenta è pronta quando si stacca dalle pareti del paiolo.

Ricetta Spezzatino per 3 persone

600g Spezzatino di vitello

1 cipolla,1 costa di sedano,1 carota

4 cucchiai di olio extravergine

1 bicchiere di vino bianco

brodo

Sale qb

Procedimento:

Tagliare a pezzettini la cipolla, sedano e carota. In una grande pentola mettere l’olio, il trito e la carne.

Fare rosolare a fuoco vivace, quando è tutto ben rosolato, salare e aggiungere il vino bianco.

Lasciate evaporare il vino e fate cuocere per 50 minuti o più, dipende da come voi preferite la cottura della carne,  e aggiungendo alla cottura uno o due mestoli di brodo.

Ricetta funghi:

250g di funghi freschi

1 spicchio di aglio

2 cucchiai di olio d’oliva

Poco prezzemolo tritato

Pulire e lavare i funghi, farli rosolare in una pentola con l’olio e lo spicchio di aglio, spellato e schiacciato.

Versare, se potesse servire durante la cottura, un pochino di acqua calda e salare. Cuocere a fuoco basso per 15 minuti e una volta terminata la cottura unirli agli spezzatini, farli saltare velocemente insieme e servire.

.

Fontal,uva e miele

Mi piace il gusto agro dolce....
Mi piace il gusto agro dolce….

Ricetta

Ingredienti Formaggio Fontal,oppure Emmenthal

Acini di uva bianca

Miele di acacia

Procedimento:

Tagliare a cubetti il formaggio, lavare e asciugare gli acini e infilzarli con il formaggio, fermarli con uno stecchino.

Cospargere gli stuzzichini con il miele e servire.

Ravioli con ripieno di piselli

10325377_751473678282620_5805897113479843231_n
Ingredienti per la pasta:
300 g. farina Molino Dallagiovanna per pasta fresca
3 uova
1 cucchiaio di olio
Poca acqua quanto serve per formare un panetto lavorabile
30 minuti di riposo per la pasta fresca,avvolta nella pellicola trasparente per evitare che si secchi.
Ingredienti per il ripieno:
200g di piselli freschi,oppure potete usare benissimo anche quelli surgelati
100g di ricotta
1 scalogno
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale qb
Per il condimento dei ravioli servono 5 o 6 pomodorini
Mezzo scalogno o cipolla
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
Un pizzico di sale
Procedimento:
In una ciotola, mettere farina e al centro le uova con poca acqua tiepida, impastate per bene con le mani oppure con una planetaria fino a formare un panetto.
Fate riposare la pasta per circa mezz’ora avvolta nella pellicola.
Nel frattempo tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare nell’olio, unite i piselli
( se usate quelli surgelati,fateli sbollentare per alcuni minuti) bagnate con un cucchiaio di acqua tiepida, salate e lasciate cuocere per 10 minuti, a fine cottura i piselli devono risultare morbidi e l’acqua deve essere assorbita totalmente.
Ora che sono pronti,frullare e ricavare una purea asciutta.
Fare raffreddare e mescolare con la ricotta.
Ora stendete la pasta, aiutandovi con la macchinetta per la pasta oppure con il mattarello,quello che vi sembra più comodo,ora realizzate i ravioli,la forma quella che più preferite.
Ora tritate finemente lo scalogno o cipolla,e fatelo rosolare nell’olio,unite i pomodorini divisi a metà, salare e portare a cottura.
Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata e condite con il sughetto di pomodorini.

Pepata di cozze

Adoro le cozze,le ho volute cucinare così semplici, con una spruzzatina di limone sono ottime.
Adoro le cozze,le ho volute cucinare così semplici, con una spruzzatina di limone sono ottime.

Ingredienti: 500g di cozze
1 spicchio di agli
3 cucchiai di Olio extravergine
Una manciata di prezzemolo
Pepe
Sale

Procedimento:

Lavate accuratamente i gusci delle cozze sotto acqua corrente fino a eliminare le alghe e le incrostazioni, aiutandovi con una spazzola.
Prendete ora una pentola grande, mettete tre cucchiai di olio extravergine d’oliva con uno spicchio di aglio schiacciato e buttate dentro le cozze e fatele cuocere a fuoco vivo per 5 o 6 minuti, rimestando ogni tanto la pentola.
Appena i gusci si saranno aperti, spolverate abbondantemente di pepe nero macinato e prezzemolo.
Rimpiattare e servire.

Gnocchi con rucola e pomodori ciliegina

66447_565211326908857_205409969_n

Ingredienti per 2 persone:

400 grammi di patate

150 grammi di farina senza glutine(io Ds)

1 uovo

50 grammi di parmigiano

70 grammi di rucola

150 grammi di pomodorini

Procedimento:

Lavare le patate e cuocerle per circa 20 minuti, nel frattempo lavare e pulire la rucola e lasciarla asciugare.Tagliare metà della rucola e grattugiare il parmigiano.

Passare le patate, ancora calde nello schiacciapatate.

In una ciotola mettere la farina,l’uovo, il sale e il parmigiano grattugiato,la rucola tagliata e le patate.Impastare tutto e dividete l’impasto in tanti filoni dello spessore di 2-3 centimetri e iniziate a tagliare i vostri gnocchi riponendoli su un vassoio infarinato,praticate le rigature degli gnocchi facendo scivolare ogni gnocco sulla forchetta. Nel frattempo lavate i pomodorini e divideteli a metà. Mettere l’olio in una pentola e rosolare brevemente i pomodorini.Fateli cuocere in una pentola abbastanza grande con l’acqua salata e scolateli quando saliranno a galla.Levarli con una schiumarola e aggiungerli al sughetto. Mettere in un piatto e aggiungere la rucola e scaglie di parmigiano