Scaloppine gustose di tacchino

o.jpg

Una deliziosa ricetta per preparare le scaloppine di tacchino.Un secondo piatto gustoso e veloce da preparare,morbide e succulenti.

Ingredienti per 4 persone

4 fette di fesa di tacchino
60 g grana grattugiato
30 g olio di oliva
mezzo bicchiere vino bianco secco
1 cucchiaio di prezzemolo
sale e pepe

Procedimento

Battere con il batticarne le fette di tacchino.Mettere sul fuoco un tegame con l’olio e far scaldare.Adagiare le fette di tacchino e far rosolare da ambe le parti,tritare il prezzemolo,unire il grana e spargere il composto sulle fette di tacchino,salare e pepare.Bagnare con il vino bianco,far evaporare a fiamma veloce.Togliere dal fuoco.Servire le fettine in un piatto da portata,coprendole con il loro sugo.
Annunci

Palombo fritto con pomodori e capperi

k.jpg

Il palombo lo si prepara in tanti modi,impanato,fritto o al forno,buono anche al cartoccio.E’ facile da cucinare e richiede poco tempo per la cottura.Oggi l’ho cucinato fritto con il pomodoro e capperi,un piatto gustoso e sfizioso.

Ingredienti per 4 persone

4 fette di palombo
1 uovo
farina di riso senza glutine
200 g polpa di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di capperi
olio per friggere
 2 cucchiai di olio di oliva
sale

Procedimento

Passare nella farina di riso le fette di palombo,poi nell’uovo sbattuto e ancora nella farina di riso,friggerle nell’olio ben caldo,salare e tenere da parte.Nel frattempo in un tegame unire l’olio di oliva e lo spicchio di aglio,soffriggere e unire la polpa di pomodoro,cuocere per alcuni minuti,mescolare.Aggiungere il palombo fritto al pomodoro e cuocere a fiamma bassa per 5 minuti rigirando le fette,aggiungere i capperi e servire.

 

 

Gnocchi cacio e pepe

o.jpg

Gli gnocchi di patate, con cacio e pepe, sono una variante del classico piatto tradizionale romano, ossia gli spaghetti.Sono di una bontà assoluta,semplici da preparare e apprezzati da tutti per il loro particolare sapore.

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi

500g  patate già sbucciate
150g farina per pane o pasta senza glutine(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
1 uovo
un pizzico di sale
100 g pecorino grattugiato
una noce di burro
pepe

Procedimento

Preparare l’impasto degli gnocchi facendo bollire le patate,passarle nello schiacciapatate,unire la purea in una ciotola e aggiungere farina,uovo e sale. Amalgamare per bene l’impasto fino a renderlo lavorabile.Versare l’impasto su una spianatoia infarinata e iniziare a impastare bene con le mani fino a raggiungere un’impasto morbido da cui ricaveremo dei rotoli che taglieremo a pezzetti e formeremo gli gnocchi.Nel frattempo mettere a bollore una pentola capiente con acqua salata e un goccio di olio,servirà per non far attaccare gli gnocchi in cottura.Scaldare un tegame con una noce di burro,unire il pecorino e un pò di acqua di cottura degli gnocchi,fino ad ottenere una crema non troppo densa,spostare il tegame dal fuoco.Scolare gli gnocchi,passarli nel tegame con il condimento e mescolare sul fuoco per qualche istante,completare con una buona dose di pepe nero.Impiattare e servire ben caldi.

 

 

 

 

Fegatini di pollo con polenta

IMG_9626.JPG

I fegatini di pollo sono un secondo piatto dal gusto deciso,ma facile da preparare.Ho accompagnato i fegatini di pollo in umido a della polenta bergamasca con della farina gialla bramata.Un piatto unico completo e soddisfacente.

Ingredienti per 4 persone

600 g fegatini di pollo
2 cucchiai di trito mezza cipolla-mezza costa di sedano-1 carota piccola
50 g burro
2 cucchiai di concentrato di pomodoro senza glutine
1 spicchio di aglio
sale

Polenta

1 Litro e 1/2 di acqua
400 di farina di mais
10 g di sale grosso

Procedimento

Lavare bene i fegatini di pollo,eliminare le parti grasse e tagliarli a pezzetti.In un tegame far fondere il burro con il trito delle verdure e lo spicchio di aglio spellato,unire i fegatini e cuocere per 4/5 minuti,mescolare e sfumare con il vino rosso,salare.Continuare la cottura fino a quando l’intingolo si sarà ristretto.Nel frattempo mettere sul fuoco l’acqua in un paiolo o in una casseruola a fondo spesso. Quando l’acqua sta per bollire salatela. Fate cadere a pioggia la farina, mescolando vigorosamente con la frusta per evitare che si formino grumi. Lasciate cuocere la polenta a fuoco medio almeno 45/50 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.La polenta è pronta quando si stacca dalle pareti del paiolo.Impiattare i fegatini di pollo con la polenta bella fumante e servire con un buon bicchiere di vino rosso.

 

 

Fegato al burro e salvia

ò.jpg

Stamattina dal mio macellaio di fiducia ho acquistato il fegato di vitello,era tanta la voglia di cucinarlo come lo preparava la mia mamma,nella semplicità più assoluta ma era tanto buono.Un secondo piatto veloce e gustoso.

Ingredienti per 2 persone

2 fette di fegato di vitello
una noce di burro
3/4 foglie di salvia
sale

Procedimento

In un tegame far sciogliere il burro con la salvia,unire il fegato e cuocere a fiamma bassa girandolo ogni tanto.Far dorare da ambe le parti  per pochi minuti altrimenti tende ad indurirsi,salare e servire ben caldo.

 

Muffin salati

p

Grazie a Ilaria per l’invito a partecipare al suo 2° contest del suo Blog Ricette da coinquiline  

contest-conqui

quì trovate tutte le info per partecipare al contest.Lo scopo è di ricreare un piatto fra i tanti pubblicati dal Blog,anche modificandolo usando ingredienti specifici o per intolleranti.Ho realizzato la ricetta dei muffin salati con farine senza glutine e modificando un pò gli ingredienti.

Ingredienti per 9 muffin

200g farina Agluten per preparazioni dolci e salate senza glutine
150 g latte a temperatura ambiente
60 ml olio evo
100 ml acqua
una presa di sale
1 bustina di lievito istantaneo per salati senza glutine
1 pizzico di zucchero
50 g parmigiano grattugiato
100 g Galbanino tagliato a piccoli pezzetti
mezza cipolla bianca o dorata
4 fette di petto di pollo
semi di sesamo e papavero

Procedimento

In una ciotola unire acqua,olio e latte,unire poi farina,zucchero,lievito ed infine il sale lontano dal lievito.Mescolare il tutto fino a rendere il composto morbido ma compatto.Preriscaldare il forno a 190° gradi.Nel frattempo tagliare a cubetti il Galbanino,tritare la cipolla e il petto di pollo a pezzetti.In un tegame unire un filo di olio e far appassire la cipolla,una volta pronta scolarla dall’olio in eccesso e unirla all’impasto.Aggiungere il pollo,il Galbanino,il parmigiano grattugiato e mescolare bene tutti gli ingredienti.Disporre nello stampo per muffin i pirottini di carta e con un cucchiaio riempirli dell’impasto,aggiungere i semini in superficie.Infornare a 190° per circa 25/30 minuti,la cottura dipende da forno a forno,vale la prova stecchino.Lasciare raffreddare e servire sono veramente buoni.

 

 

 

Spaghetti al pesto rosso

i.jpg

Le varianti del pesto rosso sono diverse e l’ingrediente principale di questa ricetta è il pomodoro secco sottolio dove ho aggiunto dei pinoli tostati e grana grattugiato.Un condimento facile e veloce da preparare,un’esplosione di sapore e gusto,ideale per condire pasta e ottimo sui crostini.Oggi il pesto rosso l’ho cucinato con gli spaghetti,veramente deliziosi.

Ingredienti per 3 persone

240 g spaghetti senza glutine
80 g pomodori secchi sottolio senza glutine
20 g pinoli
1 spicchio di aglio
30 g grana grattugiato
olio di oliva
sale e pepe

Procedimento

Scolare i pomodori dall’olio di conservazione e metterli in un tegame con lo spicchio di aglio spellato e i pinoli,far rosolare su fiamma bassa mescolando ogni tanto fino a quando i pinoli avranno preso un bel colorito dorato.Spegnere il fuoco e raccogliere il tutto nel frullatore,unire il grana e azionare fino ad ottenere una salsa omogenea,io ho frullato poco perchè mi piace sentire i pezzettini degli ingredienti mentre gusto la pasta.Aggiungere una macinata di pepe e un poco di olio,la salsa deve essere fluida ma non troppo,salare.Nel frattempo mettere a cuocere gli spaghetti per il tempo indicato sulla confezione,e una volta pronti,scolare e unirli al condimento,mescolare e impiattare.