Gnocchi di patate e broccolo romanesco con carote,zucchine e gamberi.

IMG_7256.JPG

Stamattina la mia verdura l’ho acquistata dal mio ortolano di fiducia,oltre ad aver
scelto della Scarola  dei Colli di Bergamo che viene coltivata esclusivamente
nella parte alta della città dal sapore delicato e croccante,ho preso anche delle patate
 e un bel cavolo Romanesco,oggi l’ho cucinato per realizzare i miei gnocchi.

Ingredienti

200 g patate
150 g  di cimette del cavolo romanesco
1 uovo
2 cucchiai di grana grattugiato
100g farina per pane o pasta senza glutine
(la dose della farina dipende
dalla resa delle patate,meglio aggiungerne sempre poca per far sì che
gli gnocchi  rimangano morbidi)
una presa di sale

 

Condimento

1 zucchina e 1 carota media
15  gamberi o mazzancolle
3 cucchiai di olio
mezza cipolla dorata piccola tritata
sale e pepe qb

 

Procedimento

Dopo aver lessato le patate e le cimette del broccolo in abbondante acqua salata
o a vapore lasciare che si intiepidiscano e schiacciarle nel passapatate,prima le patate
poi le cimette,oppure se morbide schiacciarle con una forchetta,aggiungere l’uovo
la farina e una presa di sale.
Versare l’impasto su una spianatoia infarinata e iniziare a impastare bene con
le mani fino a raggiungere un’impasto morbido da cui ricaveremo dei rotoli che
taglieremo a pezzetti e formeremo  gli gnocchi.
In una pentola unire l’olio e la cipolla tritata,soffriggere e unire le verdure precedentemente lavate e tagliate a dadini,cuocere per 10 minuti,se dovesse
servire per la cottura delle verdure aggiungere mezzo bicchiere di brodo vegetale
e unire i gamberi anch’essi lavati e puliti  dal filo nero(intestino) cuocere
per alcuni minuti,salare e pepare,tenere da parte.
Sul fuoco mettere una pentola con acqua salata e cuocere gli gnocchi,quando
vengono a galla sono pronti e aggiungerli al condimento di verdure.
Servire gli gnocchi con una spolverata di grana.

 

IMG_7251

 

IMG_7245

 

 

 

 

 

 

Annunci

Sedanini di Teff con verza,prosciutto cotto e fonduta di formaggio.

IMG_7237.JPG

Oggi ho cucinato la pasta di Teff,un cereale privo di glutine ma molto ricco
di vitamine,potassio,calcio,fosforo e ferro.E’ una pasta  di una bella consistenza
mantiene bene la cottura e ha un gusto gradevole.L’ho preparata con la verza
il prosciutto cotto e una fonduta di formaggio.
La preparazione del piatto è semplice,in una pentola ho messo una noce di burro
1 cucchiaio di olio e fatto fondere a fuoco dolce.Unire 150g di verza tagliata a listrelle
e 60g di prosciutto cotto tritato grossolanamente,cuocere per 10 minuti,mescolare e
salare,una volta cotto tenere da parte.Cuocere 240g di pasta in acqua salata e nel
frattempo preparare la fonduta di formaggio,Sciogliere 40g di burro e 100g di
panna da cucina in un pentolino a fuoco lento,aggiungere 100g di formaggio
io ho usato il Branzi,oppure la fontina,taleggio o zola e far fondere.Scolare la
pasta e aggiungerla al condimento di verza e prosciutto cotto,saltare alcuni
minuti sul fuoco e impiattare con un fondo di fonduta di formaggio.

 

Polpettine di merluzzo

IMG_7236.JPG

Quanto sono buone le polpettine di merluzzo, dalla serie una tira l’altra.
Al mercato ho preso un bel trancio di merluzzo fresco 250g,si possono fare anche
con merluzzo congelato,l’ho fatto bollire per 10 minuti e lasciato raffreddare.
Ho unito in una ciotola la mollica di due fette di pane,il merluzzo freddo e
sbriciolato,1 uovo,una manciata di prezzemolo tritato e due cucchiai di pane
grattugiato senza Glutine.Mescolare il composto e formare delle polpettine
piccole,passarle nel pane grattugiato e friggerle in olio bollente,farle dorare
e servire ben calde.Piacciono tanto ai bimbi ma anche ai grandi.

Cannoli di grana farciti

IMG_7234

I cannoli di grana sono un’ottima idea per un’aperitivo e veloci da preparare.
Mettere sul fuoco un tegame piccolo antiaderente,scaldarlo bene e aggiungere
due cucchiai di grana grattugiato formando un cerchio di circa 5 cm e con una
paletta o il dorso di un cucchiaio schiacciare bene la forma,far fondere per bene
il grana e lasciare cuocere per alcuni minuti fino a che le cialde diventano dorate.
Ripetere il procedimento per altri cannoncini.
Ora con una forchetta prelevare e adagiare le cialde sulle forme  dei cannoncini raffreddare. In una ciotola ho unito 150 g di ricotta,3 cucchiai di grana e una
manciata di olive tritate,mescolare il tutto e farcire.
Sono molto gustosi e versatili,si possono farcire in diversi modi.

Panettone gastronomico

12246726_880050325424954_8259810586110817063_n

Ho preparato il panettone gastronomico come antipasto gustoso e molto
ricco di ingredienti.Da una base semplice e soffice di panbrioche ci si può
sbizzarrire per la farcitura,io l’ho cotto nello stampo di carta del panettone
e in forno a 180° per 40 minuti,poi sfornato e infilzato con 2 aghi tipo quelli
da maglia e capovolto a testa in giù fino al raffreddamento.L’ho tagliato a
fette e farcito con una mousse di salmone e salmone affumicato,tonno e olive
philadelphia e pomodorini tagliati,mousse con acciughe e insalata e formaggio
emmenthal.In alternativa alla mousse si può farcire con formaggi molli oppure
con salse diverse,salumi e formaggi,cipolline funghetti e quant’altro, ovviamente senza Glutine

12246721_880050355424951_4817415335730061161_n

Dopo aver  terminato  il panettone gastronomico,l’ho tagliato a spicchi e fermata la cupola con degli stuzzicadenti farciti con olive formaggio e pomodoro.
La ricetta che ho eseguito è questa postata quì sotto

http://www.cucinainsimpatia.net/viewtopic.php?f=82&t=1751

Patatine fritte di Manioca

11140313_879554275474559_4624081756296779325_n

La manioca è una pianta con radice a tubero,come forma è simile alla carota e
si cucina come le patate,è ottima fritta e non assorbe olio in frittura.Può essere
preparata anche lessa e condita semplicemente con olio e sale.Io l’ho acquistata
dal mio fruttivendolo ma si può trovare anche nei supermercati.
La preparazione è semplice,ho preso la manioca,l’ho sbucciata e tagliata a
pezzi.In una pentola ho aggiunto acqua fredda e unito la manioca tagliata,fatta
cuocere circa 25 minuti.Una volta cotta e raffreddata si taglia a bastoncini e si
frigge.Attenzione che la parte centrale,il cuore della manioca,va tolto quando
è cotto  perchè è filaccioso.

12274325_879554792141174_6021369431544869928_n

12243057_879554842141169_3873963777454629942_n

 

Penne con sugo al pomodoro e radicchio

12274299_879552148808105_3219329044772333418_n

Il radicchio dal sapore particolare amarognolo  e dalla consistenza croccante
è un buon alleato in cucina per preparare piatti caldi e insalate.
Esistono  diverse varietà di radicchio sia rosso che verde e variegato,è un’ottima
fonte di  proprietà depurative e favorisce la digestione.Ho cucinato questo piatto
facile e veloce da preparare con la pasta Divella che ho acquistato da poco e senza
glutine.

Ingredienti per 4 persone

280g pasta senza glutine
1 cespo di radicchio rosso medio
1 cipolla piccola
200g di passata di pomodoro
2 cucchiai di olio e 1 noce di burro
sale

Procedimento

In una pentola mettere  l’olio e il burro con la cipolla tritata,insaporire
per alcuni minuti e aggiungere il radicchio lavato e tagliato a listarelle
far rosolare per alcuni minuti,aggiungere la passata di pomodoro,salare
e continuare la cottura per 10 minuti.Lessare la pasta in acqua salata per
il tempo indicato sulla confezione e una volta cotta unirla al sugo di
pomodoro e radicchio mescolando bene perchè tutto si insaporisca bene.
Servire la pasta con una spolverata di grana grattugiato.Io ho servito la
pasta su una foglia di radicchio.

12247178_879593852137268_5019083349134966852_n.jpg